you reporter

Bilanci

Corte dei conti, reprimenda all'operato della giunta Tommasi

La pronuncia della sezione regionale di controllo per il Veneto rileva diverse mancanze nei bilanci e rendiconti degli ultimi anni

Corte dei conti, reprimenda all'operato della giunta Tommasi

La giunta Tommasi di Cavarzere

15/04/2021 - 13:42

Una dura "reprimenda" all'operato dell'amministrazione comunale di Cavarzere, guidata dal sindaco Henri Tommasi, arriva dalla sezione regionale di controllo per il Veneto della Corte dei conti. I magistrati della sezione, guidati dal presidente Salvatore Pilato, hanno analizzato la relazione resa dall'organo di revisione del Comune di Cavarzere rispetto al questionario sul rendiconto per l’esercizio 2017, al bilancio di previsione per gli anni 2018-20 e al rendiconto per l’esercizio 2018.

Sono diversi i rilievi da parte della sezione della Corte dei conti riguardo al lavoro della giunta Tommasi. La sezione parte con l'accertamento della tardiva approvazione dei rendiconti di gestione 2017 per il quale "invita l’ente, per il futuro, al rispetto dei termini per tale adempimento". Quindi "il mancato rispetto del termine di adozione del piano della performance, la tardiva trasmissione alla Banca dati delle pubbliche amministrazioni degli schemi di bilancio e del piano degli indicatori, con riferimento al bilancio di previsione 2017-2019, al bilancio di previsione 2018-2020 nei termini indicati in premessa". Rispetto a questi ultimi rilievi "invita l’amministrazione alla verifica delle sanzioni". Le sanzioni, come recita il decreto di legge 113 del 24 giugno 2016 spiega che "in caso di mancato rispetto dei termini previsti per l'approvazione dei bilanci di previsione, dei rendiconti e del bilancio consolidato (nonché di mancato invio, entro trenta giorni dal termine previsto per l'approvazione) dei relativi dati alla banca dati delle amministrazioni pubbliche [...] non possono procedere ad assunzioni di personale a qualsiasi titolo, con qualsivoglia tipologia contrattuale, ivi compresi i rapporti di collaborazione coordinata e continuativa e di somministrazione, anche con riferimento ai processi di stabilizzazione in atto, fino a quando non abbiano adempiuto". In sostanza un vero e proprio blocco delle assunzioni.

La sezione della Corte dei conti prosegue riscontrando "nel 2017 e 2018 l’indicatore annuale di tempestività dei pagamenti positivo, pari a 30,38 giorni per l’esercizio 2017 e a 22,23 giorni per l’esercizio 2018, in miglioramento" e "invita l’amministrazione comunale a favorire una riduzione dei tempi medi di pagamento sotto le soglie di legge". Inoltre "invita l’ente, nei casi in cui i pagamenti eccedano i termini di legge, a valutare l’opportunità di procedere agli stanziamenti di bilancio in misura idonea a garantire la copertura degli impegni di spesa derivanti dagli oneri conseguenti ai ritardi stessi". I magistrati accertano inoltre "per gli esercizi 2017 e 2018 risultati economici di esercizio negativi" e raccomandano "il monitoraggio delle componenti economiche della gestione, favorendo uno stabile equilibrio tra componenti economiche positive e negative di natura ricorrente, con il conseguente raggiungimento di risultati economici positivi". La sezione accerta poi "per l’esercizio 2017 e 2018 l’erronea computazione delle riserve indisponibili per beni demaniali e patrimoniali indisponibili e per i beni culturali. Invita l’Organo di revisione a verificare la corretta rappresentazione di tali grandezze e la conseguente corretta valorizzazione del fondo di dotazione". Infine la Corte dei conti "raccomanda il costante monitoraggio dei crediti e debiti verso le proprie partecipazioni. Invita l’Organo di revisione a monitorare la conclusione delle attività di recupero del credito vantato verso la partecipata Polesine Acque Spa, già oggetto di deliberazione nei precedenti esercizi". La pronuncia della sezione regionale di controllo per il Veneto della Corte dei conti è stata pubblicata, come obbligo di legge, anche sul sito del Comune di Cavarzere, dove è disponibile per la visione ai cittadini.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl