you reporter

Badia Polesine

Oasi verdi create da tanti cittadini

Il Comune lancia la possibilità, per i privati, di “adottare” le aree cittadine, gestirle e migliorarle.

Oasi verdi create da tanti cittadini

Il Comune apre alle “adozioni” per le aree verdi comunali. Con un recente avviso, gli uffici di piazza Vittorio Emanuele II hanno lanciato un appello a tutti i privati intenzionati a prendersi cura di una o più aree verdi, tutte di proprietà comunale.

Si tratta di un’iniziativa che mira al miglioramento della gestione del verde pubblico attraverso la ricerca e l’individuazione di privati cittadini, ma anche associazioni, imprese, scuole, parrocchie, istituti di credito, fondazioni, società o cooperative disposti a valorizzare e curare a proprie spese le aree in questione, in cambio di un contributo di 0,30 euro al metro quadro di verde assegnato o forfettario.

Chi vorrà proporsi dovrà compilare la relativa domanda, a cui dovrà seguire la sottoscrizione di una convenzione che indicherà anche la somma corrisposta dal Comune. “Le aree verdi dovranno essere conservate nelle migliori condizioni di manutenzione – spiega la nota comunale - evitando di arrecare danni alle alberature e alle strutture esistenti e con la massima diligenza, per il miglioramento del verde e per la salvaguardia della salute ed igiene pubblica. Le opere di manutenzione delle aree verdi dovranno consistere nella loro sistemazione con il taglio dell'erba ed altri interventi, che potranno prevedere l'utilizzo del verde ornamentale, piantumazione di arbusti e fiori oltre all'inserimento di altri elementi di arredo”.

Nel caso in cui si vogliano apportare arricchimenti e migliorie, bisognerà prima ottenere l’approvazione del Comune, mentre, accettando l’incarico, il privato si assumerà “la responsabilità per danni e cose o persone imputabili a difetti di gestione o manutenzione e comunque derivanti dall’esecuzione dell’accordo”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl