you reporter

FERROVIA

Elettrificazione Adria-Mestre: la metropolitana di superficie

Al via il progetto, nuovi treni tra due anni.

Elettrificazione Adria-Mestre: la metropolitana di superficie

Il futuro della città si gioca sulla capacità di uscire dall’isolamento, soprattutto viario. In attesa di capire se e quando si farà il prolungamento della Transpolesana o, in alternativa, l’autostrada Nogara-Mare; in attesa anche di capire se la E45/55 diventerà qualcosa di concreto, un segnale importante arriva dalla Regione con l’avvio del progetto di elettrificazione della tratta ferroviaria Adria-Piove di Sacco-Mestre-Venezia.

Un intervento fondamentale che consentirà di avere un trasporto pubblico più funzionale con riduzione dei tempi; un trasporto pubblico più rispettabile con treni nuovi e moderni; un trasporto pubblico sempre più green. A tutto vantaggio dei pendolari (lavoratori e studenti), ma anche turisti o altre persone che potranno utilizzare il treno per recarsi a Venezia per quella che viene già ora definita la metropolitana in superficie Adria-Venezia.

Soddisfazione viene espressa a Palazzo Tassoni. “Il Comune sta lavorando per accelerare e supportare le pratiche necessarie per la realizzazione della elettrificazione della linea ferroviaria Adria-Mestre, specificatamente lungo la tratta Adria-Mira Buse – si legge in una nota di Palazzo Tassoni - Un progetto che consentirà di trasformare la mitica “Vaca mora”, battezzata e immortalata da Toni Cibotto, in una metropolitana di superficie che collega i due capolinea della tratta ferroviaria che attraversa alcune importanti province del Veneto”.

Tre le fasi del progetto. Prima, realizzazione della linea di trazione elettrica a 3000 Vcc comprensiva delle campate e dei sostegni della linea di contatto, i portali di stazione e i blocchi di ancoraggio e fondazione per i pali Te. Seconda, realizzazione delle tre sottostazioni elettriche di trasformazione e conversione Sse, previste ad Adria, Piove di Sacco e Mestre. Terza e ultima fase, consisterà in interventi di connessione della nuova linea di trazione elettrica con la linea di trazione elettrica esistente lungo la tratta Mira Buse-Mestre. Non resta che sperare che quanto prima si proceda con l’elettrificazione della Chioggia-Adria-Rovigo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl