you reporter

il progetto

I murales prendono vita con Deltarte

Si parte domenica con l’inaugurazione dell’opera “Una storia di grande solidarietà”.

I murales prendono vita con Deltarte

23/04/2021 - 19:18

Sta scaldando i motori “DeltArte - Il Delta della Creatività”, il festival della street art e dell’arte pubblica, che, partito dal Delta nove anni fa, si sta estendo sempre più a tutto il Polesine ed anche alle province confinanti di Padova e Ferrara. Nato da un’idea di Melania Ruggini, il progetto vinse la prima edizione del bando “Culturalmente” della Fondazione Cariparo e da allora si è andato sempre più rafforzandosi stringendo nuove partnership con amministrazioni pubbliche, aziende, scuole ed associazioni.

E dopo la forzata pausa dello scorso anno è pronto a ripartire più ricco che mai. A presentare il programma dell’edizione 2021 è stata la sua curatrice Ruggini, ieri a Palazzo Celio, insieme a diverse rappresentanze dei comuni coinvolti: il sindaco Franco Vitale e il consigliere Daniele Vallese del comune di Rosolina, Franco Fioravanti assessore alle attività promozionali, commercio e sport di Lendinara, Sara Forzato assessore alla cultura di Loreo, il vicesindaco di Taglio di Po Alberto Fioravanti, il sindaco di Adria Omar Barbierato, Tania Bertaggio assessore alla pesca del comune di Porto Tolle, Ilaria Paparella, nella duplice veste di consigliere del comune di Villadose e per l’azienda di famiglia Tecnoverde.

Anche se diversi eventi sono ancora work in progress, la prima parte del programma prenderà il via il 25 aprile con l’inaugurazione alle 11 del murales “Una storia di grande solidarietà” dell’artista Rame 13, dedicato alla commemorazione dell’alluvione del 1951, nel Villaggio Norge Polesine di Rosolina, che da quel tragico evento è nato. Sarà quindi la volta di Lendinara che, il primo maggio alle 11, svelerà al pubblico il murales di Alessandra Carloni, in memoria dell’illustre lendinarese Adolfo Rossi, giornalista di fama mondiale e ministro plenipotenziario a Buenos Aires.

L’8 maggio alle 11 sarà presentato il murales di Loreo, mentre il murales di Taglio di Po, eseguito da Giusy Guerriero, “Una fiaba moderna per il Delta del Po” sarà inaugurato il 22 maggio (orario da definire). Seguirà la presentazione ad Adria, ai Giardini Zen, del murales di Manuela Merlo “Una città che legge”, domenica 23 maggio alle 11. Ancora da definire le date per le inaugurazioni dei murales di Porto Tolle e Villadose, il primo dedicato al Museo della pesca, di prossima inaugurazione e alla tradizione di Scardovari, il secondo, sulla casa dell’azienda Tecnoverde di Villadose.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl