you reporter

L’INIZIATIVA

Spi-Cgil e il ricordo dei martiri

Due banchetti del sindacato a Cavarzere e Cona in "difesa della memoria collettiva e per la conoscenza della storia"

Spi-Cgil e il ricordo dei martiri

Due banchetti dello Spi-Cgil per “la difesa della memoria collettiva e la conoscenza della storia”. Nella giornata dell’anniversario della Liberazione, lo Spi-Cgil di Cavarzere e Cona ha posizionato due banchetti per commemorare la ricorrenza: uno a Cavarzere, nell’angolo tra via Roma e via dei Martiri, e l’altro a Cona, vicino alla chiesa della frazione di Pegolotte. Il sindacato ha voluto ricordare la festività con i manifesti della storia locale, insieme ad un volume pubblicato recentemente che racconta la storia dei 5 giovani partigiani di San Pietro.

“Già nel 1921 persero la vita il sindacalista e assessore Giuseppe Pavanello e il capolega Alfredo Banzato - ricorda Liana Isipato dello Spi Cgil - poi, dal 1944 al 1945 molti altri furono uccisi, e tra questi il dottor Flavio Busonera, Gino Conti e i 5 giovani di San Pietro, ai quali il nostro sindacato ha recentemente dedicato una pubblicazione. Ora ciò che conta è l’orientamento ideale dei giovani d’oggi. E’ necessario mantenere vivi in loro i profondi valori di pace, libertà, giustizia, patrimonio indistruttibile che la resistenza ci ha trasmesso. Il nostro sindacato si impegna nella difesa della memoria collettiva e di conoscenza della storia, difronte ai segnali d’allarme di un oblio o peggio dell’indifferenza”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl