you reporter

ECONOMIA

Recovery fund, “pensiamo positivo”

Per il mondo dell’artigianato: “C’è spazio nella eco-edilizia, nella meccanica e nella digitalizzazione”

Recovery fund, “pensiamo positivo”

27/04/2021 - 18:01

Il Piano nazionale per la ripresa e resilienza (Pnrr), in discussione in Parlamento, è la terra promessa per un Paese in forte crisi economica, o - se vogliamo - è l’ultima spiaggia per tutto lo Stivale. Ma concretamente, cosa significherà per il Veneto e per il Polesine e dintorni?

A livello generale “pensa positivo” Matteo Rettore, segretario della Cna di Padova e Rovigo. “Devo essere sincero che gli interventi sul nostro territorio non li ho ancora ben capiti - premette il segretario - ma per noi, per il nostro mondo artigiano, è già una scelta significativa aver inserito nel Pnrr, o Recovery fund che dir si voglia, la proroga al prossimo 2023, del 110% e dell’ecobonus”. Interessanti, per il segretario locale di Cna, anche gli incentivi previsti per il trasporto privato. “Da tempo ci stiamo ponendo il problema di come cambierà anche il lavoro dei nostri imprenditori con la massiccia introduzione dell’elettrico. Bisognerà rivedere tutto un settore che comunque si sta riallineando da un punto di vista formativo, è necessario respirare un po’ di futuro per questa categoria”. Strettamente correlato a questo tema, c’è quello della formazione nelle Itis, gli istituti tecnici industriali statali. “E’ uno dei cardini del piano - sottolinea Rettore - Si parla dei dipendenti delle aziende e degli artigiani del futuro”.

Rettore pensa positivo, e pensa anche a sfruttare tutto il possibile da questa opportunità: “A noi una cosa che interessa è la digitalizzazione, che non è solo la fibra ottica ma l’impresa 4.0 che permette alle nostre imprese di competere. O stiamo nelle filiere internazionali, con Francia e Stati Uniti, con impianti produttivi avanzati tecnologicamente, o le nostre scarpe e la nostra capacità di produrle, le nostre giostre i nostri semilavorati meccanici, li faranno presto altrove”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl