you reporter

Chioggia

Sst batte il Covid, bilancio è in attivo

L’assessore Stecco: “Avevamo sospeso per nostra scelta i pagamenti dei posteggi da marzo a maggio”

Sst batte il Covid, bilancio è in attivo

Miracolo Sst: nonostante la crisi del mercato ittico dovuta al lockdown e la riduzione delle entrate dalla gestione dei parcheggi, la società chiude il bilancio 2020 con un attivo di circa 10mila euro.

Ne dà notizia l’assessore al Bilancio del Comune di Chioggia, Daniele Stecco. L’approvazione del bilancio è avvenuta ieri mattina e per il 2021 le prospettive sono buone. “C’è una leggera flessione dei ricavi - spiega Stecco - ma tutto sommato siamo ottimisti per il proseguo di questo 2021. Il 2020 invece non è stato per nulla facile. Non dobbiamo dimenticarci infatti del lockdown che si è registrato a marzo e che ha praticamente messo in ginocchio il mercato ittico con la ristorazione chiusa e le vendite andate a picco. Inoltre, per nostra scelta, abbiamo sospeso i parcheggi a pagamento da marzo a maggio e le entrate si sono comunque ridotte per le tante restrizioni che impedivano ai turisti di raggiungere la nostra località. Nonostante tutto il bilancio si è comunque chiuso con un piccolissimo attivo. Ora speriamo che il resto del 2021 non presenti sorprese”.

E per capire quanto sia stato il 2020 bastano le percentuali snocciolate dall’amministrazione unico di Sst (società partecipata del Comune) Emanuele Mazzaro. “I parcheggi - racconta - hanno perso nel 2020 il 18% dei ricavi rispetto al 2019 a causa ovviamente della situazione legata al Covid 19. Ma a subire il contraccolpo più duro è stato sicuramente il mercato ittico: con il lockdown infatti sono stati chiusi tutti i ristoranti e questo ha portato a una riduzione dei ricavi del mercato, nei mesi di marzo, aprile e maggio, che è arrivata addirittura all’80%”. “Il mercato ittico ha però saputo reagire all’emergenza - aggiunge - gli operatori hanno cambiato strategia puntando sulla vendita alla grande distribuzione che è stata molto più presente, rispetto al passato, nella seconda parte del 2020”. E grazie alla duttilità degli operatori si è riusciti a porre, in parte, rimedio al disastro registrato da marzo a maggio. “Alla fine le perdite, rispetto al 2019 - continua Mazzaro - sono state ridotte al 17%. Il bilancio è stato chiuso in leggero attivo e siamo anche riusciti a sistemare le fontane del territorio e il parcheggio di via Marco Polo. Ora guardiamo con fiducia al proseguo di quest’anno”.

Archiviato il bilancio di Sst, ora Daniele Stecco ha un altro grande e complesso esame da passare: quello del bilancio comunale. Domani in consiglio è prevista una seduta fiume per la sua approvazione che corrisponderà anche al primo grande banco di prova per la maggioranza e gli eventuali “alleati responsabili”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl