you reporter

Chioggia

A Dolfin la Lega dà la pesca

Il consigliere regionale nominato capo dipartimento dal commissario regionale Stefani

A Dolfin la Lega dà la pesca

Il consigliere regionale e comunale della Lega Marco Dolfin è stato nominato capo dipartimento Pesca dal commissario regionale, l’onorevole Alberto Stefani. “Ringrazio la Lega e il commissario per la fiducia che mi è stata concessa – è il commento a caldo di Dolfin – io già facevo parte della terza commissione regionale in cui si discute di tematiche riguardanti la pesca e questa è una opportunità in più di seguire con attenzione e a 360 gradi questo settore. Mi relazionerò sempre con il mio assessore regionale di riferimento e sarò una sorta di vedetta regionale per poi condividere le varie istanze anche a livello nazionale”.

Dolfin è un consigliere regionale chioggiotto ed è normale quindi che la marineria di Chioggia si aspetti molto da lui. In primis che vengano gettate le basi per la realizzazione del nuovo Mercato ittico: “Più volte si è ragionato su questo tema, ma prima bisogna che l’amministrazione comunale prenda posizione su dove deve essere costruito – spiega Dolfin – prima si è parlato di Isola Saloni, ora di nuovo di Val da Rio dopo che sarà risolta la partita dell’impianto Gpl. Io non posso portare avanti la causa e cercare finanziamenti e fondi utili e necessari per la sua realizzazione se non posso nemmeno dire dove deve essere realizzato”. Dolfin sta sollecitando anche a livello nazionale i vertici della Lega per cercare di smuovere la burocrazia che impedisce la rimozione della barca colata a picco davanti al mercato ittico. Un pugno in un occhio in una zona di grande bellezza paesaggistica.

L’imbarcazione Adelinda è semiaffondata il 7 settembre scorso ed è ancora lì – spiega Dolfin – ho sollecitato i Ministri competenti perché si spendano ad intervenire con tutti gli attori (Inps, Agenzia delle Entrate, Capitaneria) per arrivare finalmente alla rimozione. Un’altra cosa che mi piacerebbe portare avanti, quando ci sarà di nuovo la possibilità di farlo, è di organizzare un grande convegno sulla pesca a Chioggia. La nostra marineria è una delle più importanti a livello nazionale e la nostra città deve tornare ad essere centrale per quanto riguarda tutte le tematiche del mondo della pesca”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl