you reporter

Infrastrutture

Fdi: “Ponte sull’Adige, ora ci muoviamo noi”

Il circolo di Fratelli d’Italia di Rovigo: “Sostituzione abbandonata, manutenzione ferma, ma la struttura è pericolosa. Fate qualcosa”.

Fdi: “Ponte sull’Adige, ora ci muoviamo noi”

12/05/2021 - 17:35

Che fine ha fatto l’intervento per riqualificare il ponte sull’Adige a Boara? Fdi di Rovigo si mobilita per sollecitare una soluzione che porti a migliorare la viabilità tra i territori di Padova e Rovigo e il ponte stradale sull’Adige. Il circolo di Rovigo di Fratelli d’Italia richiama l’attenzione delle Province e della Regione.

Matteo Silvestri e Bartolomeo Amidei, del circolo rodigino di Fdi dicono che “sembra ormai assodato l’abbandono del progetto di sostituzione-ristrutturazione del ponte sull’Adige all’altezza delle due Boara, la cui ultima manutenzione risale più o meno a 25 anni fa.

Riteniamo sia ormai sempre più pressante e soprattutto necessario intervenire urgentemente sull’intera struttura portante; è chiaro a tutti che il carico di lavoro che veniva richiesto al ponte quando è stato progettato e costruito non è quello che oggi è costretto a sopportare, con lunghe colonne di auto e tir che spesso sostano anche minuti sulla struttura; non vorremmo certo trovarci a parlare di fatali conseguenze derivanti dall’incuria o dall’assurda burocrazia che ha visto proprio due mesi fa abbandonare il progetto a causa del vincolo posto dalle Sopraintendenze che lo hanno classificato ponte avente rilevanza storica. Non vogliamo togliere nulla a quanto di buono fatto da nostri padri e dai nostri nonni, ma crediamo che esistano delle priorità non rimandabili quali la sicurezza e l’incolumità delle persone”.

I due esponenti di Fdi continuano: “Abbiamo avuto esempi molto eclatanti nel nostro recente passato e non vorremmo che Rovigo diventasse ‘famosa’ a causa di una tragedia che potrebbe consumarsi. Stiamo parlando di un ponte di interesse strategico sia dal punto di vista logistico che commerciale, in quanto mette in collegamento due provincie, quella Padovana e quella Rodigina. L’assessore leghista Corazzari che in alcuni casi si è battuto in giunta per elogiarne le potenzialità, a volte portando avanti anche proposte di Fratelli d’Italia quali ad esempio il prolungamento della SR434, più nota come superstrada Rovigo-Verona”.

Fdi allora chiede che “le Province di Padova e Rovigo e tutti gli enti interessati, pongano l’attenzione prioritaria che occorre; è nostra intenzione mobilitarci, nelle opportune sedi, sia a livello regionale e se necessario anche a livello nazionale per trovare una soluzione definitiva ad un problema che si sta protraendo da troppo tempo”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl