you reporter

SICUREZZA

Spaventata, stordita e derubata

Anziana presa di mira dai banditi che simulano emergenze per entrare nelle abitazioni. "Non aprite mai".

Spaventata, stordita e derubata

“Non aprite mai la porta ad estranei. In nessun caso. Nel dubbio consultate un parente o chiamate la polizia locale. Noi come amministrazione intensificheremo i controlli per la sicurezza della città”: sono le parole di Diego Crivellari, assessore per la Sicurezza di Porto Viro.

La dichiarazione fa riferimento alla vicenda accaduta due giorni fa. Infatti, un’anziana signora, di circa 80 anni, è stata derubata in casa. Nella mattinata di martedì, secondo le prime ricostruzioni, uno sconosciuto, trovando il cancello aperto, è entrato in giardino. Poi anche in casa. Presentandosi alla donna, le ha detto che era necessario controllare i rubinetti di casa perché sulla strada statale Romea c’era stato un incidente che aveva visto esplodere una cisterna e, quindi, si rischiavano conseguenze anche per la cittadinanza ed erano necessari controlli.

Quando lo sconosciuto ha aperto i rubinetti dell’acqua, contemporaneamente avrebbe spruzzato dello spray sul volto della vittima. La donna è quindi rimasta stordita e l’uomo non ha esitato a rubare denaro e gioielli. Episodi simili sarebbero accaduti anche a Porto Levante e a Rosolina. Anche se, per fortuna, in questi il malvivente, non è chiaro se il medesimo, sia riuscito a portare via nulla.

“Rispetto a questo tipo di episodi è scontato il fatto di non aprire la porta agli sconosciuti – afferma Diego Crivellari - Inoltre qualsiasi struttura o ente, prima di mandare qualcuno alle case dei cittadini, li avverte mandano un avviso. Sappiamo che sono proprio gli anziani che spesso vengono presi di mira da questi truffatori. Infatti, avendo vissuto la loro vita in questi luoghi, sempre tranquilli, molti di loro, sono spontanei e credono che siano ancora come un tempo, invece non è così perché ci sono molti truffatori di cui loro rimangono vittime. Invitiamo tutti a segnalare a noi e alla polizia locale persone sospette. Spesso si muovono in orari strani e conoscono il territorio e sanno dove vivono le persone anziani”.

“Sentiamo parlare sempre più spesso di truffe e di aggressioni verso persone anziane – spiega il comandante della polizia locale Mario Mantovan - Quindi invitiamo tutti a non fare entrare nessuno in casa. Perché ci si può trovare di fronte un malvivente. State attenti e se vedete o capite qualcosa di strano chiamate i carabinieri o la polizia locale”.

Anche il comando provinciale dei carabinieri lancia l’allarme su questo preoccupante fenomeno che, purtroppo, non si vede per la prima volta in Polesine e in Basso Polesine.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl