you reporter

L'EMERGENZA

"Attenti alla sindrome della capanna"

Con il Covid molte abitudini sono cambiate, parla la psicologa Boniolo: "Abbiamo ancora tante paure".

"Attenti alla sindrome della capanna"

13/05/2021 - 16:43

La psicologa rodigina Federica Boniolo, formatrice e presidente di Unitiinrete invita a guardarsi dentro e a prendersi del tempo. “Tornare alla normalità non è più così scontato - spiega l’esperta - Non è più come l’anno scorso in cui pensavamo che non appena sarebbe passata saremmo diventati migliori e via dicendo. In realtà siamo cambiati, e il ritmo graduale della riapertura sta portando a due situazioni. Persone che si sentono come se avessero aperto le gabbie e si scontrano con condizioni diverse, la prenotazione al ristorante, al museo, le file eccetera. E persone che soffrono di quella oramai definita ‘sindrome della capanna’. Una condizione sviluppata a seguito di questo lungo periodo di isolamento, per cui staccarsi dalla realtà, stare per conto proprio, a casa propria, dà più sicurezza”

Sottovalutiamo il peso traumatico che su di noi ha avuto la pandemia. Ci sono condizioni di ansia, depressione o panico a cui stiamo effettivamente assistendo. Soprattutto tra i ragazzi”. A quanto pare sono soprattutto i giovani ad aver sviluppato la sindrome della capanna. “Abbiamo per esempio - racconta Boniolo, che ha esperienza con i giovani - Richieste maggiori di colloqui online piuttosto che in presenza. Molti giovani hanno sviluppato malessere per il peso della scuola in dad, per la difficoltà insita nella loro età di rapportarsi con gli altri. Sono più incerti adesso. Sento ragazzi che mettono in discussione il percorso di studi e non riescono a fare programmi a lunga scadenza”.

Che consigli dare in questi casi? “Quello che io consiglio è di occuparsi di qualcosa, piuttosto che preoccuparsi di qualcosa, che sia il benessere fisico, importantissimo, o psichico. L’estate la vivremo come un periodo in cui sbocciare. Per il resto, se si sente un malessere, un’ansia di troppo. Meglio parlarne con un esperto, piuttosto che sentirsi fuori dal mondo”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl