you reporter

TRECENTA

La prospettiva nuova del turismo

Gite slow sul Canalbianco, la prima uscita stagione di Assonautica ha conquistato tutti

La prospettiva nuova del turismo

18/05/2021 - 00:44

Prima iniziativa stagionale di Assonautica rivolta a soci e loro amici. Domenica 16 maggio, lungo il Canalbianco, giornata di navigazione da Molino Pizzon a Trecenta, con abbinato percorso ciclabile fino ai cosiddetti “gorghi”. Il gruppo, composto da oltre una ventina di partecipanti tra cui nove ragazzi e bambini - l’imbarcazione consentiva l’accesso a bordo fino a 30/35 persone, ma a causa delle restrizioni dovute al Covid il numero dei partecipanti è stato per forza di cose è stato contingentato - ha visitato Fratta Polesine al mattino, accompagnato da una guida, per poi imbarcarsi direzione Trecenta dove ha raggiunto in bicicletta i gorghi, area umida nota e apprezzata in tutto il Veneto, percorrendo la ciclovia del Masetti.

Assonautica Acque Interne Veneto ed Emilia, dopo il lancio promozionale dei primi tre itinerari lungo il “fiume di mezzo” nell’ambito del progetto “Navighiamo il museo diffuso dell’acqua”, si appresta ora a vivere una nuova estate all’insegna del bike&boat: primo evento in calendario il 29 maggio con una giornata in barca l’autore (Diego Crivellari), cui faranno seguito due giornate in collaborazione con Delta Blues (19 e 27 giugno) per chiudere a settembre con nuovi percorsi lungo la Sinistra Po. In mezzo, il 13 giugno, una manifestazione di cui Assonautica è partner con Fiab Rovigo di Gruppo Remiero Adigetto (Gra) e che vedrà il tratto rodigino diventare scenario di una competizione di voga a remi.

Gli imprenditori di Delta Tour, Cacciatori e Aqua, che hanno messo a disposizione la barca turistica per navigare sul Canalbianco, effettueranno infine in date programmate i percorsi illustrati nelle mappe e visibili sul sito www.assonauticavenetoemilia.it. Per tutti coloro che fossero interessati a queste belle e importanti iniziativa e progettualità, per avere informazioni è possibile scrivere all’indirizzo di posta elettronica info@fiumedimezzo.it o contattare il numero di telefono 366/3240619.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl