you reporter

PORTO TOLLE

Muore a 45 anni per un malore

Saimon Falletti era un autista di betoniere: Porto Tolle sgomenta

Muore a 45 anni per un malore

19/05/2021 - 00:10

La tragedia si è verificata nella serata di lunedì, ma solo il giorno successivo, ossia ieri, la notizia si è diffusa appieno anche a Porto Tolle, lasciando tutti attoniti e sgomenti. Saimon Felletti, 45 anni, nato a Comacchio ma ora residente a Porto Tolle, in particolare a Ca’ Mello, assieme alla compagna, è deceduto lunedì sera per un improvviso malore mentre era al lavoro. Da oltre due anni Felletti lavorava come autista di betoniere per la Calcestruzzi Magnani, storica azienda di Migliarino.

Secondo le prime ricostruzioni, nella serata di lunedì ha avuto un forte dolore addominale e ha detto ai colleghi che si sarebbe riposato un attimo negli spogliatoi dell’azienda. Dopo un po’, però, non vedendolo tornare i colleghi sono andati a vedere come stava e vedendolo in gravi condizioni hanno subito chiamato il 118; sul posto ambulanza e automedica ma per il 45enne c’era più nulla da fare. Tutti ricordano Saimon come un grande lavoratore, specializzato in un settore non facile: l’autista di betoniere “canala” non è un autista generico, è un mestiere complesso e qualificato. Saimon aveva vissuto a lungo a Lido Nazioni, poi dopo la separazione dalla moglie, era andato a vivere con la compagna a Ca’ Mello. La coppia, infatti, aveva fatto una scelta di vita, votata all’amore per la natura e per gli animali, soprattutto i cani.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl