you reporter

Il Caso

Furlanetto messa alla berlina per colpa di Scanzi

Un post sul suo orientamento sessuale preso da Scanzi per denigrare e offendere l'esponente di FdI

Furlanetto messa alla berlina per colpa di Scanzi

24/05/2021 - 21:55

In Polesine in tanti conoscono Giorgia Furlanetto. Sanno che è orgogliosamente di destra, e che non usa mai mezze parole. Anche quando cerca di buttarla in ironia. Quello che è successo ieri alla consigliera comunale di FdI va invece oltre ogni sopportabile polemica. Giorgia Furlanetto è stata infatti messa alla berlina e coperta di insulti sui social dopo un post di Andrea Scanzi che l’ha presa di mira per le sue posizioni sul Disegno di legge Zan, quello sull’omofobia.

Come la pensi l’avvocato Furlanetto è noto. Lei si definisce super eterosessuale. O “Super Straight” all’inglese. E proprio sul quel “Ss” si è scatenata la caccia grossa. Senza rispetto di alcun genere, visto che è stata descritta da Scanzi come una ignorante grezza. E sono stati talmente tanti gli insulti che Facebook ha sospeso il profilo del consigliere comunale. “Insulti e volgarità, gran parte dei quali irripetibili, arrivati da quei ‘sentinelli’ dei diritti umani... Sono stata selvaggiamente insultata sul piano umano e professionale... Questa è un’autentica dittatura culturale che impedisce, attraverso il linciaggio mediatico, di esprimersi a chi la pensa diversamente”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • pmax89

    25 Maggio 2021 - 11:11

    linciaggio mediatico? questa qui sa da che parte sta? cosa combinano i suoi alleati ?

    Rispondi



GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl