you reporter

PALAZZO NODARI

Il consiglio torna in presenza

Gli uffici stanno lavorando per garantire il consiglio in presenza il 31 maggio

Il consiglio torna in presenza

27/05/2021 - 15:09

Potrebbe essere il primo consiglio comunale di Rovigo in presenza dopo mesi di piattaforme e connessioni. Ci stanno lavorando gli uffici del Comune. La data è quella del 31 maggio alle 16 e i temi all’ordine del giorno faranno sicuramente discutere. Soprattutto l’approvazione del rendiconto di esercizio 2020, che ha già dato filo da torcere in sede di commissione di bilancio, nella scorsa settimana. Il dato emerso è che ci sono almeno 10 milioni avanzati e non spesi, per vari motivi, che rimarranno fermi nelle casse comunali, mentre la città ha estremo bisogno di interventi. I consiglieri comunali stanno cercando di fare luce soprattutto sul 3,2 milioni accantonati in un fondo rischi per Iras. Sono i famosi milioni di euro sbloccati con il lodo Baldetti, che dovevano fare la differenza dell’amministrazione Gaffeo e in città. E che invece potrebbero essere utilizzati per ripianare il buco dell’ente che gestisce la casa di riposo, per evitarne il default.

Il consigliere d’opposizione Silvia Menon giorni fa ha ironizzato: “Nelle casse di Palazzo Nodari ci sono i dollari di Paperon de’ Paperoni, mentre la città ha bisogno urgente di interventi”. Tra questi soldi avanzati e non spesi persino 1,7 milioni di euro di fondi per lo più statali, arrivati alle casse comunali per l’emergenza Covid e ancora non spesi, perché legati a prprogettualità. Introdurrà la seduta il consiglio dei ragazzi per un bilancio delle attività svolte.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl