you reporter

ANIMALI

Cuccioli rinchiusi tra la ruggine al padrone multa da 500 euro

Raccapricciante la vicenda, finita con la condanna a pagare una multa

cuccioli adottare.JPG

28/05/2021 - 22:36

Teneva due cagnolini rinchiusi in un recinto fatiscente, pieno di oggetti e lamiere arrugginite, in condizioni di grande sofferenza, con un’unica cucciola e ciotole sporche per acqua e cibo. Per questo, il tribunale di Rovigo ha condannato un uomo, polesano, ad un’ammenda di 500 euro.

La condanna, sulla base dell’articolo 727 del Codice penale, è arrivata a seguito dell’intervento delle guardie zoofile dell’Organizzazione internazionale protezione animali di Rovigo. I fatti risalgono all’aprile 2019, ma il decreto del Gip è arrivato ora.

“Siamo intervenuti a seguito di una segnalazione - spiega Antonio Buson, coordinatore provinciale del nucleo delle guardie zoofile Oipa di Rovigo - in un piccolo recinto fatiscente abbiamo trovato due cagnolini meticci di circa quattro mesi di vita privi di microchip nella situazione descritta dal decreto di condanna. Abbiamo subito sanzionato il detentore per non avere fatto microchippare gli animali e per la mancata iscrizione all'anagrafe canina. I due cagnolini erano anche privi della coda e, alla richiesta di spiegazioni, il proprietario ci ha risposto che un cucciolo gli era stato regalato così, mentre al taglio della coda dell’altro aveva provveduto lui personalmente”.

Nella stessa proprietà le guardie Oipa hanno trovato anche tre esemplari di tartaruga terrestre, specie protetta, rinchiusi in un altro recinto: informati i carabinieri forestali.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl