you reporter

Chioggia-La voce dei bar

“Così ho portato... il sole”

Il Bahia del Parco di Matteo, nel parco vicino alle scuole. "Abbiamo risollevato tutta la zona".

“Così ho portato... il sole”

31/05/2021 - 20:21

Andiamo alla scoperta del bar Bahia del parco situato a Borgo San Giovanni, vicino alle scuole. Il titolare Matteo, proprietario anche della Bahia del Sole a Sottomarina e del bar Jolanda a Chioggia, racconta come è nata questa avventura: “Questo bar c’è da molto tempo. Noi siamo subentrati nel 2014 e dal 2017 siamo ufficialmente fissi. Quindi, siamo presenti da circa sette anni. Possiamo dire di aver risollevato il bar dalle ceneri perché il parco vicino era stato abbandonato e frequentato da persone poco raccomandabili”, spiega.

Infatti, nella zona vicino alle scuole di Borgo San Giovanni, è presente un grande parco per i bambini che da molti anni ormai è sede di molti genitori e bambini, per via delle belle giostre che presenta. Ma prima di allora, come ha spiegato Matteo, era solo una grande area verde abbandonata.

“Abbiamo deciso di sistemare tutto per portare ‘al sole’ questo bar, che a mio parere è magnifico perché avendo il parco vicino abbiamo dato vita ad una zona di Borgo San Giovanni, ricca di bambini e famiglie”.

Dopo la scuola, il parco e il bar sono estremamente frequentati, in particolare durante la primavera, proprio perché permettono ai bambini di giocare all’aria aperta e ai genitori di rilassarsi bevendo un caffè. “Diciamo che è un grande punto di appoggio, sia alla mattina per le mamme con le colazioni e sia al pomeriggio per i bambini dove possono venire a giocare e a divertirsi. Offriamo colazioni e paninoteca al pomeriggio… un po’ di tutto ecco”, spiega Matteo.

Non solo: prima della pandemia il bar permetteva anche di realizzare feste di compleanno per i bambini e altre occasioni. “Sicuramente noi nasciamo come parco all’interno del circolo scolastico anche se è stato di grande aiuto pure il palazzetto dello sport per tutte le squadre di pallavolo o basket che venivano a giocare. Eravamo un punto di riferimento per tutti i giocatori e lo siamo tutt’ora”, dice ancora il titolare.

Che aggiunge: “Appena preso abbiamo completamente rinnovato il bar portandolo a nuovo e i primi anni sono stati magnifici perché la gente ha davvero visto e compreso tutto l’impegno che avevamo messo ed era venuta subito a congratularsi. In questo modo, abbiamo acquisito nuovi clienti. Ogni anno abbiamo sempre cercato di fare qualche passo in più, quindi migliorando le attrezzature per i bambini e il parco quindi la gente ha sempre risposto molto bene. Bisogna dire anche che non siamo mai rimasti fermi e la gente di questo se ne accorge”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl