you reporter

ARQUA’ POLESINE

A fianco di chi non ce la fa più

Il Comune offre il patrocinio per un servizio a favore dei cittadini in difficoltà economica

A fianco di chi non ce la fa più

Il comune di Arquà Polesine offre il suo patrocinio per un servizio a favore dei cittadini in difficoltà economica. L’amministrazione comunale, attraverso un comunicato, ha comunicato ai propri cittadini di aver offerto all’Associazione Nazionale per i diritti del Debitore il proprio patrocinio per la costituzione dell’Occ Rodigino – I diritti del Debitore. “Si tratta di un organismo di composizione della crisi, con lo scopo di offrire una concreta possibilità di superare la crisi finanziaria a: consumatori, piccoli e medi imprenditori, professionisti, agricoltori, commercianti ed altri titolari di partita Iva, che si trovino in uno stato di sovra indebitamento causato dallo squilibrio tra i debiti contratti in passato e la loro capacità attuale di soddisfare con le proprie risorse i creditori – si legge nel documento - In attuazione della convenzione sottoscritta con la predetta associazione, tutti i cittadini e le attività economiche presenti nel territorio comunale e, in tutto il circondario del Tribunale di Rovigo, potranno usufruire del servizio fornito dal neo costituito Organismo di Composizione della Crisi, che gestirà lo Sportello di Segretariato Sociale, negli uffici comunali di via G. Garibaldi, 9, int. 3, ad Arquà Polesine”.

Lo sportello informativo sarà operativo, dal mese di giugno, tutti i mercoledì mattina dalle 9 alle 12.30 o, previa richiesta di appuntamento, accedendo al sito Occ Rodigino I Diritti del Debitore (a breve disponibile www.idirittideldebitore.com/occrovigohome) o al sito Occ Rodigino – Rete Occ Nord Est, oppure telefonando al numero 348 2563972. “Il Servizio - prosegue la descrizione di questa importante opportunità - che non prevede oneri finanziari a carico del comune, verrà svolto con l’ausilio di professionisti qualificati ed esperti aderenti all’Associazione Nazionale I diritti del debitore, con l’obiettivo di offrire informazioni ed un supporto qualificato e specializzato a tutti quei soggetti che versano in difficoltà economica.

L’amministrazione - ha sottolineato il sindaco Chiara Turolla - ha scelto di essere il primo Comune in provincia di Rovigo a dotarsi di un servizio di consulenza giuridica rivolto a privati e attività economiche in difficoltà che può contribuire a riequilibrare il tessuto sociale e a incidere favorevolmente sulla qualità della vita delle persone”. Alvise Fontanin e Michele Mazzolaio, rispettivamente presidente e vicepresidente dell’Occ Rodigino, ringraziano la lungimiranza del Comune di Arquà Polesine e rappresentano che “La Legge 3/2012 con le rilevanti integrazioni apportate dal D.L. Ristori, può offrire, oggi più che mai, uno strumento importante per ridare prospettiva ed opportunità a cittadini, artigiani, commercianti, imprenditori agricoli, piccole e medie imprese e consumatori, che si sono venuti a trovare in una situazione di incolpevole sovra indebitamento, causata e/o aggravata dall’emergenza sanitaria in atto”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl