you reporter

Badia Polesine

Arrivano 80 occhi elettronici in paese

Illuminazione e super videosorveglianza sono il piatto forte del piano dei lavori del Comune

Arrivano 80 occhi elettronici in paese

Amministrazione comunale soddisfatta della nuova pubblica illuminazione.

I risultati dell’appalto avviato lo scorso settembre sono stati apprezzati nel corso dell’ultimo consiglio comunale, quando l’assessore ai Lavori pubblici Fabrizio Capuzzo ha relazionato sugli interventi intrapresi nel corso del 2020, anticipando i prossimi passi da percorrere sul fronte delle opere pubbliche cittadine.

“A marzo 2020 – ha detto Capuzzo - l’appalto per la pubblica illuminazione è stato aggiudicato alla ditta Elettrocostruzioni e i lavori sono iniziati a metà settembre, con previsione di terminarli entro un anno. Mi sembra che si stia facendo un ottimo lavoro – ha ripreso l’assessore – come tutti avrete notato, con uniformità illuminotecnica, senza poi sottovalutare l’aspetto estetico. Il contratto prevede l’installazione delle telecamere della videosorveglianza, sia nei varchi d’accesso alla nostra città che nei punti maggiormente sensibili quali parcheggi, rotatorie, piazze e zona artigianale, per un totale di circa 80 telecamere, oltre a quelle già in nostro possesso”.

L’assessore ha poi proseguito citando le altre opere pubbliche in cantiere o in corso di realizzazione, ovvero quelle in pieno svolgimento all’abbazia della Vangadizza e quelle previste per la via Roma.

“Nel 2020 abbiamo approvato il progetto per la riqualificazione degli spazi del Sodalizio Vangadiciense e parte del Crab – ha continuato Capuzzo – che prevede un importo generale di 246mila euro. I lavori sono iniziati a marzo 2021 e sono attualmente in corso, con la previsione di finirli a settembre e rendicontarli ad ottobre”.

“Abbiamo poi approvato il progetto di fattibilità tecnico-economica per la riqualificazione urbana e messa in sicurezza di via Roma – ha poi proseguito l’esponente della giunta – e, dopo la conferenza dei servizi, siamo pronti per il progetto definitivo-esecutivo, con un costo complessivo di 450mila euro. La riqualificazione non consisterà in una semplice asfaltatura, l’obiettivo finale è quello di creare un percorso che dia lustro all’ingresso della nostra città, puntando sulla qualità dell’opera, anche sotto il profilo estetico, e sulla sicurezza, creando un pista ciclopedonale che permetterà di svoltare in sicurezza verso le scuole. L’intervento andrà inoltre a togliere i marciapiedi e creare una superficie a raso”.

Infine, per quanto riguarda le opere pubbliche realizzate nel 2020, l’assessore ha citato anche l’intervento agli impianti sportivi di via Martiri di Villamarzana che ha previsto la sistemazione dell’impianto di illuminazione del campo da tennis e degli impianti idrotermosanitari degli spogliatoi del calcio e del rugby, con la sostituzione delle caldaie, per un importo complessivo di circa 50mila euro.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl