you reporter

IL CASO

Us Adriese, c’è aria di divorzio

Il presidente granata Luciano: “Ci dicano se ci vogliono, altrimenti faremo qualcos’altro”

Us Adriese, c’è aria di divorzio

14/06/2021 - 08:19

“Ci dicano se ci vogliono, altrimenti faremo qualcos’altro, non siamo obbligati a stare nel calcio, comunque non porterò l’Adriese da nessuna parte, la sua casa è il Bettinazzi”. Parole chiare e dure da parte del presidente dell’Us Adriese Luciano Scantamburlo nell’ultima giornata del campionato di Serie D. Una giornata amara per i granata, brutalmente presi a schiaffi con un sonoro 1-5 dal Mestre. Dunque, un punto fermo: l’Adriese non emigrerà. In questo modo il presidente smentisce le voci sempre più insistenti di un possibile addio al Bettinazzi. Fino a quando la famiglia Scantamburlo sarà alla guida della società, questo quasi certamente non succederà. Ma il quasi è d’obbligo.

Anche ieri la tribuna del Bettinazzi era gremita, e l’attaccamento della tifoseria è stato quasi commovente anche in una giornata calcisticamente amara. Invece, nessun rappresentante dell’amministrazione comunale era presente a conferma della distanza abissale con i palazzi istituzionali della politica, da quando si è insediata la giunta civica guidata dal sindaco Omar Barbierato. Dall’iniziale freddezza si è passati a un crescendo di ostilità, almeno questo viene quotidianamente percepito ai vertici della gloriosa società sportiva. Da gran signore, Luciano si tiene alla larga da qualsiasi polemica, tiene a debita distanza anche i giornalisti affinché anche una sola battuta possa essere male interpretata e creare dissapori. Lascia parlare qualche suo collaboratore, ma con il contagocce e con l’ammonimento a misurare le parole.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl