you reporter

SCUOLA

La carica dei 1.582 per la maturità

Giunge al termine un anno tormentato. Ecco i consigli per evitare di farsi prendere dal panico

La carica dei 1.582 per la maturità

15/06/2021 - 16:44

Sono 1.582 gli studenti polesani che, da oggi, sosterranno l’esame di maturità negli istituti superiori della nostra provincia. Una maturità che sarà davvero particolare visto che, come lo scorso anno, a causa della pandemia, sarà fatta soltanto del colloquio orale, senza prevedere, dunque, le prove scritte. Addio al tototema che da sempre tormenta la “notte prima degli esami” degli studenti di ogni generazione. E addio, anche, alle previsioni sulle versioni di greco o latino per il classico, tradizionali materie da seconda prova. Tutto concentrato in un colloquio orale della durata di un’ora, basato sull’elaborato che ogni studenti è tenuto a presentare alla commissione.

Insomma, dopo la fine dell’anno scolastico, ormai dieci giorni fa, quest’esame di maturità chiuderà ufficialmente la seconda annata vissuta nel segno della didattica a distanza. E’ dal febbraio del 2020, infatti, che gli studenti delle superiori seguono le lezioni principalmente da casa propria, connessi digitalmente con compagni e professori. Il ritorno tra i banchi, infatti, è avvenuto soltanto a sprazzi e a singhiozzo, per poche settimane alla volta e soprattutto in quest’ultima parte dell’anno scolastico, quando i contagi - finalmente - hanno iniziato a calare. Per il resto, tutto affidato al computer e al web. Un’(altra) annata particolarmente difficile e complicata, non soltanto dal punto di vista logistico ma anche da quello emotivo.

“I ragazzi che quest’anno affronteranno gli esami di maturità sono i più penalizzati degli ultimi decenni - dice infatti, nel suo messaggio, l’assessore all’istruzione Elena Donazzan - sono coloro che hanno affrontato un ultimo biennio pieno di difficoltà, in larga parte caratterizzato dalla didattica a distanza, e dunque senza quella socializzazione che rende indimenticabili gli ultimi anni delle scuole superiori. A tutti loro voglio indirizzare il mio augurio, affinché siano consapevoli che non è stato tempo perso, che l’esame è un passaggio tra i più significativi della propria vita e che va vissuto con la giusta responsabilità e rilevanza”.

Ed è forte lo stress con cui i maturandi si presenteranno di fronte alle rispettive commissioni. Ecco, allora, qualche suggerimento per non farsi prendere dal panico.

Per gli esperti - infatti - i sentimenti maggiori provati in questo periodo sono ansia (34%) e stress (37%), insicurezza (25%), dovuti principalmente alle particolari modalità con cui si svolgerà la maturità.

Per la maggioranza degli esperti (34%) il maggiore rischio è quello di essere poco lucidi perché si riposa poco e male durante la notte o il pomeriggio. A togliere il sonno agli studenti sarebbe, per psicologi ed esperti, il timore di non essere abbastanza preparato al colloquio orale (32%), l’incertezza per il nuovo tipo di esame maturità (26%), il non aver avuto modo di confrontarsi meglio con i propri professori durante l’anno (22%), il presidente di commissione (14%). Le possibili conseguenze? Il rischio per gli esperti è quello di presentarsi con voce tremante davanti alla commissione (21%), oppure arrivare al giorno dell’esame completamente in tilt e con dei vuoti di memoria (26%) vanificando così tutto lo studio dei mesi precedenti.

Lucidità e reattività all’esame di Stato possono dipendere anche dall’adozione di un corretto regime alimentare. Come rilevano esperti nutrizionisti, comportamenti sbagliati come mangiare in maniera disordinata durante il giorno (32%) e eccedere con bevande gassate o ricche di caffeina e teina (38%) possono essere alla base di quei disturbi cognitivi legati alla capacità di concentrazione, compromettendo così il livello d’attenzione nei maturandi.

Per gli studenti in questo periodo è dunque consigliata un’alimentazione ricca di vitamine e sali minerali: via libera quindi a frutta, verdura, pesce, senza eccedere con alimenti ricchi di zuccheri e grassi, i quali affaticherebbero il sistema digerente e conseguentemente anche la lucidità mentale. Oltre a una corretta idratazione.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl