you reporter

Covid

Variante Delta, allerta massima

Non si sono ancora registrati casi in Polesine. Ma se c’è un sospetto, si fanno approfondimenti

Variante Delta, allerta massima

15/06/2021 - 19:30

Nessun caso di variante Delta (o indiana) in Polesine fino a questo momento. Ma l’attenzione rimane alta. Lo conferma l’Ulss 5 Polesana, che spiega come non ci siano state segnalazioni di questa tipologia di varianti, tra le persone risultate positive al Covid. “Quando c’è un sospetto di carattere clinico o epidemiologico - spiega Paolo De Pieri, direttore sanitario dell’Ulss 5 Polesana, facente funzioni fino all’insediamento del nuovo direttore sanitario, già nominato - si fanno degli approfondimenti per cercare di capire se si tratta della variante”.

Questa attività di ricerca e indagine non viene fatta in modo sistematico, ma solo sulla base delle caratteristiche cliniche ed epidemiologiche, ovvero sulla base degli elementi della storia clinica e delle modalità di contagio del paziente positivo al virus. E, come detto, se c’è il dubbio si procede con ulteriori accertamenti. Sono queste le procedure indicate a livello regionale e ministeriale, che l’Ulss 5 è tenuta a seguire. Dunque, che nessun caso sia stato riscontrato tra i residenti della provincia di Rovigo, è un fatto positivo, ma ciò non esclude che la variante Delta possa arrivare anche qui. L’allerta deve essere massima.

Attualmente, è stata individuata anche una decina di casi in Emilia Romagna, regione vicina al Polesine. Ma Vittorio Sambri, direttore di microbiologia del laboratorio di Pievesestina dell’Ausl Romagna, spiega che al momento non è ancora necessario preoccuparsi. Nel nostro Paese infatti la variante Delta è molto contenuta e si stima che rappresenti meno dell’1% dei nuovi contagi. C’è anche un’altra domanda da porsi: i vaccini, a cui la popolazione è attualmente sottoposta, sono efficaci anche contro la variante Delta? Parte della comunità scientifica teme che, oltre alla maggiore capacità di diffusione, questa nuova variante possa essere resistente ai vaccini attualmente in somministrazione. Ma questa tesi è smentita da altri studi. Il dubbio, quindi, rimane.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl