you reporter

Io centro

Ca' Venezze, parola d’ordine “crescere”

Il negozio di Giorgio Ghiotto e Anna Lisa Piana punta in alto: “Speriamo che i nostri clienti ci facciano fare bella figura”

19/06/2021 - 17:06

L’iniziativa “Io centro” va avanti a gonfie vele. Quasi 15mila persone, ormai, hanno votato e tanti altri continuano a votare, ma nel frattempo (i giochi si chiuderanno il 30 giugno) cogliamo l’occasione per conoscere più da vicino un altro negozio storico della nostra città.

Presentiamo Ca’ Venezze, la boutique di proprietà di Giorgio Ghiotto e la moglie Anna Lisa Piana. E’ proprio Giorgio a farci conoscere riassumendo a grandi linee la sua storia: “Il mio negozio nasce tre anni fa e ha una storicità nel nome da 40 anni circa. Ca’ Venezze è infatti il negozio che ho ereditato dai miei genitori. Attualmente stiamo andando avanti io e mia moglie Anna Lisa, è lei il vero capo dell’attività di famiglia - scherza Giorgio - il mondo del retail sta cambiando, tutto il mondo dell’abbigliamento adesso è diventato molto più veloce, quindi, dopo essere subentrati nella gestione abbiamo cambiato il prodotto, trovandone uno tutto nostro. Ci siamo anche trasferiti in questa zona del Corso del Popolo che a noi piace molto: è una zona di passaggio con bellissima gente, siamo contenti di come stanno andando le cose e, visto il periodo, non ci lamentiamo. Stiamo lavorando molto online e stiamo crescendo, un po’ alla volta ce la faremo”. A proposito dell’online Giorgio riprende dicendo: “L’iniziativa ‘Io centro’ è tutta online, infatti, vedo che siamo anche tra le prime posizioni ed è un orgoglio, dobbiamo crescere, crescere, crescere non ci fermiamo mai noi. Speriamo che continui, che i nostri clienti ci seguano e di fare anche bella figura con il contest. Chi occupa le prime posizione ha un numero alle stelle, noi ci accontentiamo della nostra quarta posizione e speriamo di mantenerla”.

“Io centro” è l’iniziativa nata dalla collaborazione tra Confesercenti con La Voce e rovigoindiretta.it, un’iniziativa volta a spostare l’attenzione dei cittadini sul commercio, un settore che ha dovuto sopportare molto durante questo periodo critico dovuto alla pandemia. Vedendosi imposte chiusure da un giorno all’altro, e pochissimi aiuti validi per sostentarsi. Così Confesercenti con questo nuovo gioco cerca di coinvolgere le persone ad acquistare nei negozi del centro storico portando più movimento e facendo anche una sorta di promozione dei negozi locali. “Shop local” infatti era l’hashtag che spopolava in tutto il mondo sul web per incentivare l’acquisto nei piccoli negozi di tradizione e un po’ meno nella grande catena della distribuzione. Come tutti i giochi che si rispettano, anche questo avrà dei premi in palio che si aggiudicheranno non solo i tre negozi finalisti, ma anche tutti coloro che esprimeranno la loro preferenza sulla piattaforma www.concorsi.indiretta.news. Questi i premi per i finalisti: la fornitura di energia elettrica offerta da Asm Set, l’abbonamento annuale al parcheggio multipiano offerto da Asm Spa e l’abbonamento all’edicola digitale della Voce. Restate aggiornati per scoprire chi vincerà il primo contest innovativo dell’anno!

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl