you reporter

Pallacanestro

Il grande giorno per la Rhodigium basket è arrivato

La Solmec Rhodigium sfida il Torino Teen per mettere un piede in Serie A2

Il grande giorno per la Rhodigium basket è arrivato

01/07/2021 - 16:55

E’ finalmente arrivato il momento tanto atteso della stagione per la Solmec Rovigo. Le rossoblù di coach Giulia Pegoraro affronteranno domani (sabato 3 luglio) alle 18, al Palasport di Rovigo, il Torino Teen Basket, seconda classificata nel girone Piemonte-Liguria nella gara di andata dello spareggio.

Chi vince la serie, prevista su due partite di andata e ritorno, entrerà nell’olimpo del basket nazionale femminile della Serie A2. E’ un momento storico per il giovane sodalizio presieduto da Paola Galasso che, all’undicesimo anno di attività, ha l’opportunità di cogliere un risultato memorabile dopo anni di grande impegno e tanti sacrifici ed essere diventato un polo di riferimento del basket polesano femminile e maschile. La Rhodigium si è guadagnata lo spareggio in virtù del titolo regionale della Serie B conquistato quindici giorni fa a Treviso al termine di una partita mozzafiato mentre le torinesi, dopo il secondo posto nel girone piemontese, hanno affrontato uno spareggio preliminare contro la Number 8 di San Giovanni Valdarno (Arezzo), prima classificata del girone toscano, imponendosi largamente nella gara di ritorno. Andiamo a conoscere un po’ più da vicino le avversarie di Ballarin & Co.

In cabina di regia si distingue Chiara Mortera, play moderno con molti punti nelle mani (ben 24 nell’ultimo match con Valdarno) e con un’eccellente visione di gioco. Alessandra Isoardi e Nicoletta Baima sono le esterne titolari a supporto dei punti di forza della squadra piemontese che giostrano nell’area pitturata: Chiara Patrignani, ala centro di grande mobilità e versatilità e il centro di 204 centimetri Eva Giauro, trentacinquenne livornese con una carriera spesa per molti anni nella massima serie tra La Spezia e Venezia. “E’ una squadra molto fisica - esordisce il vice coach Bereziartua - e sono eccellenti nella gestione dei ritmi di gioco. Ci attende un match molto combattuto e non sarà affatto facile per noi ma siamo arrivati fino a qui e non lasceremo nulla di intentato”. Tra le rodigine da segnalare purtroppo l’infortunio al ginocchio di Martina Malin, che non sarà della partita. “E’ una brutta tegola per noi e mi spiace moltissimo per lei - commenta rammaricato il vice - in ogni caso le ragazze sono molto cariche e determinate. Giocheranno anche per Martina. Sicuramente la settimana di stop ci ha permesso di ricaricare le pile dopo una stagione estenuante condotta sempre al vertice”.

Lo spareggio si giocherà al meglio delle due gare e in caso di una vittoria per parte risulterà decisiva la differenza canestri. Oltre lo spareggio tra Rovigo e Torino, sono in programma altri tre confronti che designeranno tre ulteriori promozioni e precisamente: Costa Masnaga-Capri, Savona-Quattro Castella e Stella Azzurra Roma-Matelica. “Sarà importante vincere, ma bisognerà dare un occhio allo scarto finale - conclude Bereziartua - E’ di fondamentale importanza cercare di costruirci un ‘tesoretto’ per la gara di ritorno a Venaria Reale che sappiamo sarà molto complicata”. Al palasport di Via Bramante, per quanto riguarda il pubblico, potrà accedere solo il 25% della capienza ufficiale. In ogni caso la partita sarà trasmessa in streaming sul canale You Tube della Rhodigium Basket.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl