you reporter

Cavarzere

Munari: “C’è un problema di sicurezza”

Nel programma del candidato sindaco più videosorveglianza e potenziamento della polizia locale.

Munari: “C’è un problema di sicurezza”

06/07/2021 - 16:46

“L’inerzia e lo scarso operato dell’attuale amministrazione persistono da dieci anni”: è il capogruppo della Lega in Comune, Pierfrancesco Munari, a replicare alle affermazioni del sindaco Henri Tommasi in riferimento al tema sulla sicurezza del territorio, sollevato dalla sezione di Fratelli d’Italia focalizzandosi sullo scarso organico della polizia locale, sulla possibilità di installare telecamere di videosorveglianza e un autovelox fisso.

“Ovviamente per il sindaco Tommasi i ritardi non sono mai colpa sua, e nemmeno il fatto che l’amministrazione abbia dormito per tanto tempo - attacca il consigliere Munari - può essere vero che i concorsi per le assunzioni siano stati bloccati a causa della pandemia, ma la sofferenza degli uffici, soprattutto quello della polizia locale, non persiste solo da un anno e mezzo. Da un organico di 11 siamo arrivati a 5, e di conseguenza i servizi di sicurezza nel territorio sono stati realmente compromessi; peraltro la carenza di organico non sussiste solamente per le polizia locale, ma anche in tantissimi altri uffici, che si trovano in enorme difficoltà da molto più di un anno e mezzo”.

“Sicuramente c’è un problema di sicurezza a Cavarzere, e noi come Lega sosteniamo che il pacchetto debba comprendere l’installazione di telecamere di videosorveglianza - prosegue - non sono sicuramente sufficienti quelle cinque telecamere mobili che l’attuale amministrazione ha usato come deterrente per evitare che venissero scaricati rifiuti negli argini, infatti ad oggi pochissime sono state elevate pochissime sanzioni. Il problema sicurezza persiste, e ci auguriamo che il Covid-19 non sia la scusa per giustificare l’inerzia e lo scarso operato dell’attuale amministrazione, che persistono da dieci anni”.

Poi, Munari si sofferma sulla proposta di posizionare un autovelox fisso nel territorio comunale: “Il sindaco parla di fare cassa in riferimento all’istallazione di un autovelox, ma posizionare l’auto di servizio con uno o due vigili che stazionano lungo la strada che da Cavarzere va verso Cona, non lo è? La proposta è finalizzata ad avere maggiori risorse sul territorio che possano garantire sicurezza, a parità delle sanzioni che oggi fa la volante - conclude - sono curioso di conoscere il motivo per il quale la prefettura avesse negato la possibilità di installarlo, visto che siamo circondati da quelli posizionati nelle strade dei comuni limitrofi”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl