you reporter

FICAROLO

“Adesso basta strumentalizzare”

Il sindaco Pigaiani sul “Caso Segre”: “Nessuno mette in discussione il suo grande valore”.

“Adesso basta strumentalizzare”

07/07/2021 - 17:19

“Avevamo deciso di rimanere in silenzio, perché certe polemiche deviano dalla realtà e da quanto decide la sovranità della democrazia, ma di fronte a bugie, illazioni ed anche tentativi di diffamazione (tralasciamo anche messaggi pervenuti veramente poco rispettosi), una reazione è dovuta”.

Lo afferma il sindaco Fabiano Pigaiani, nel tornare sul “caso” del mancato conferimento della cittadinanza onoraria alla senatrice a vita Liliana Segre. “La vicenda di Liliana Segre a Ficarolo, ci dispiace doverlo dire, è diventata pura strumentalizzazione - dice Pigaiani - ed era esattamente quanto volevamo evitare. La nostra opposizione si erge a dispensatore di verità, giustizia e buon senso, ma la realtà è ben diversa".

Per il sindaco, "nessuno ha messo in discussione il valore, la caratura, il sacrificio e la grandezza di una donna come la Senatrice Segre. Più volte in seduta di consiglio, sono state espresse da parte di tutti parole di assoluta ammirazione per una cittadina italiana che indubbiamente rappresenta il dramma di parte della nostra storia. I crismi per la concessione della cittadinanza onoraria, però, erano e sono chiarissimi. In democrazia l’astensione esiste. Non si tratta di ignavia e nemmeno di assurgere il ruolo di Ponzio Pilato. Abbiamo optato per questa scelta perché nessuno è contro la senatrice, nessuno. Ed il voto contrario sarebbe stato strumentalizzato proprio in questo senso. Alla fine la strumentalizzazione c’è stata comunque, perché questo era lo scopo dei nostri consiglieri di minoranza".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl