you reporter

Chioggia

Elezioni, Armelao per il centrodestra, forse...

Ma né da Fratelli d’Italia e nemmeno da Forza Italia sembrano arrivare convergenze

Elezioni, Armelao per il centrodestra, forse...

Mauro Armelao

16/07/2021 - 13:31

Centrodestra spaccato: non c’è convergenza in un nome unico, settimana decisiva per decidere le sorti della coalizione. Per ora l’intenzione di presentarsi alle prossime elezioni con un fronte compatto è una chimera lontana anni luce.

Ogni partito la vede in maniera diversa e, se non si riuscirà a trovare la quadra, è molto probabile che il centrodestra possa arrivare ad avere due, se non addirittura tre candidati sindaci. Partendo dalla Lega, il nome su cui il Carroccio fa all-in è quello di Mauro Armelao. Il poliziotto e sindacalista regionale è un nome molto quotato che, tra l’altro, è emerso da una votazione interna al partito da parte degli iscritti. Insomma Armelao è ritenuto dalla Lega il cavallo vincente su cui puntare: la persona giusta per convincere i cittadini a ridare le sorti della città al centrodestra.

E il pressing verso gli altri partiti per convincerli sta andando avanti già da diverso tempo, soprattutto da quando sono tramontante le possibilità di un non politico come candidato da scegliere tra il presidente del Padova Calcio, l’imprenditore Daniele Boscolo Meneguolo e l’ex dirigente Veritas Adriano Tolomei. Ma il nome di Armelao pare non piaccia alle altre anime del centrodestra: in primis Fratelli d’Italia, che preferirebbe candidare un proprio iscritto. Mentre Forza Italia sta ancora studiando la situazione. Beniamino Boscolo Capon, rimane particolarmente abbottonato: “come Forza Italia – spiega – abbiamo una riunione interna sabato per cercare di capire che strada prendere e cosa fare”. Su tutto il resto è no comment. Beniamino Boscolo Capon è già da tempo, il papabile candidato proprio degli azzurri e ora il partito dovrà decidere se assecondare la Lega e appoggiare Armelao o scegliere altre soluzioni.

Insomma il rischio concreto e che tutti e tre si presentino alle elezioni con un candidato diverso attendendo poi il risultato delle urne al primo turno per possibili eventuali accordi. Ma c’è anche qualche voce che parla di possibili incontri trasversali tra centrodestra e centrosinistra. Qualche telefonata insomma verso calle Padovani (sede del Pd) sarebbe partita per sondare il terreno. Non è un segreto, infatti, che i democratici siano in forte difficoltà con il Movimento 5 Stelle con cui non c’è fronte comune sul nome del candidato sindaco. Mai come quest’anno insomma, la situazione appare complicata e ingarbugliata su più fronti.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl