you reporter

CONA

Giudice di pace, “Non è una questione economica”

Il sindaco Aggio replica alla minoranza: “Devono essere risolti anzitutto i problemi organizzativi”

Giudice di pace, “Non è una questione economica”

16/07/2021 - 12:43

‘Intesa per Cona’ a due mesi dalle elezioni del sindaco di Chioggia si accorge di un problema decennale: non vi è alcun rischio di chiusura del giudice di pace di Chioggia per problemi economici. L’amministrazione di Cona ha tutta l’intenzione di dare il proprio contributo al mantenimento del servizio, ma prima devono essere risolti quei problemi organizzativi che - se trascinati - rischiano di minarlo e renderlo in futuro una macchina costosa ma inefficiente”.

Queste le affermazioni del sindaco Alessandro Aggio che replica alle dichiarazioni del gruppo di minoranza, che ha richiesto di voler conoscere la posizione del primo cittadino in merito al mantenimento del servizio. “Il governo Monti chiuse oltre 600 sedi di giudice di pace nel Paese, ma diede la possibilità ai comuni di salvare tali sedi a patto che si accollassero i costi di gestione - ha spiegato Aggio - Cavarzere scelse di chiuderlo, Chioggia invece si accollò le spese per la struttura e i funzionari. E' così da quasi 10 anni ed in questo lasso di tempo il Comune di Chioggia ha sporadicamente chiesto ai comuni di Cavarzere e Cona di compartecipare alle spese. Poche settimane fa ho partecipato ad una riunione con i sindaci di Chioggia e Cavarzere, il consigliere comunale di Chioggia e segretario locale del Partito democratico Barbara Penzo e il dirigente comunale di Chioggia, responsabile del servizio di giudice di pace. La richiesta del sindaco di Chioggia e del consigliere Penzo verteva sull'ambito economico: senza l’aiuto di Cavarzere e Cona non avrebbero potuto mantenere l’ufficio. L’intervento del dirigente è stato, però, di avviso diametralmente opposto. Non è minimamente un problema economico, ma organico: i funzionari che devono lavorare in tale ufficio sono funzionari comunali, quindi per essere trasferiti a tale servizio non tecnicamente comunale devono dare il proprio assenso".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl