you reporter

CORONAVIRUS IN VENETO

"Assembramenti in spiaggia e piazze, e le discoteche chiuse. Non è giusto"

La rabbia del Presidente Zaia: "Io avrei tenuto tutti i locali pubblici aperti e li avrei utilizzati per monitorare la diffusione del virus e per diffondere il vaccino"

"Solo la mascherina ci salverà. No lockdown ma mascherina sempre"

02/08/2021 - 14:44

"Invasi da foto e video di aggregazioni, è folle", lo dice il presidente della Regione Luca Zaia, arrabbiato con quelle amministrazioni che hanno permesso questi eventi nelle piazze e sulle spiagge. Ma soprattutto ce l'ha con il Governo. "Ci sono aggregazioni in spiaggia e nelle piazze e ci sono molti locali pubblici, come le discoteche, che rimangono chiusi. Questo non è corretto - dice Zaia - io avrei tenuto tutti i locali pubblici aperti e li avrei utilizzati per monitorare la diffusione del virus e per diffondere il vaccino".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 2
  • Max61

    03 Agosto 2021 - 08:08

    A prescindere che gli assembramenti sia in spiaggia che nelle piazze sono vietate, ma da bravi Italiani diligenti come dicono i nostri politici ce ne sbattiamo, vorrei sottolineare che sia spiagge che piazze sono all'aperto, le discoteche sono al chiuso quindi non ci sono più possibilità che il virus circoli tra persona e persona anziché volatilizzarsi

    Rispondi

    • chanel

      03 Agosto 2021 - 09:09

      vero

      Rispondi



GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl