you reporter

SAN MARTINO DI VENEZZE

Nati due piccoli falchi nel nido artificiale realizzato dai tecnici delle linee elettriche

L’installazione si è conclusa con successo con la nascita di 2 giovani gheppi, per la gioia del personale tecnico di Enel Distribuzione, dei naturalisti dell'associazione Lipu e di tutti gli amanti degli animali

05/08/2021 - 13:27

Si trovava in una posizione decisamente pericolosa il nido che una coppia di falchi (falco-tinnunculus) avevano pazientemente costruito in cima ad un traliccio elettrico a San Martino di Venezze, a poca distanza dai cavi dell’alta tensione, e costituiva un serio pericolo non solo per i due gheppi, ma anche per la continuità del servizio elettrico di tutta la clientela dell’area. Nelle scorse settimane, i tecnici di E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica a media e bassa tensione, d’accordo con il delegato della Lipu di Rovigo, Luciano Marangoni e il socio Gianadrea Lucchin, hanno posizionato un nido artificiale e messo definitivamente in sicurezza la nidiata. L’installazione si è conclusa con successo con la nascita di 2 giovani gheppi, per la gioia del personale tecnico di Enel Distribuzione, dei naturalisti dell'associazione Lipu e di tutti gli amanti degli animali. Da qualche giorno, le testoline di due piccoli rapaci si sono viste sbucare dal nuovo nido, pronto ad accogliere per qualche tempo l’intera famiglia ,per poi spiccare il volo.

“La tutela e la protezione della biodiversità- sottolinea Carla Falchi, responsabile E-Distribuzione Zona di Padova e Rovigo - sono temi al centro delle politiche ambientali dell’Azienda. La tempestività e l’attenzione con cui abbiamo portato in porto l’intervento, con il fondamentale supporto della Lipu di Rovigo, ci rende particolarmente orgogliosi ed emozionati. D’ora in avanti il falco e la sua futura nidiata potranno crescere in totale sicurezza”. La tutela dell’avifauna è un tema di fondamentale importanza per E-Distribuzione, che da tempo si impegna per la conservazione delle specie più a rischio, contribuendo a progetti che prevedono azioni di stabilizzazione, ripopolamento e monitoraggio delle specie animali minacciate. 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl