you reporter

Cavarzere

Munari-Fontolan, il futuro ha strade diverse

Confronto organizzato dai sindacati dello Spi-Cgil con i candidati sindaci

Munari-Fontolan, il futuro ha strade diverse

26/09/2021 - 11:57

Confronto tra candidati sindaci: Munari e Fontolan protagonisti all’incontro dello Spi-Cgil. Il sindacato dei pensionati ha organizzato l’incontro pubblico dello scorso venerdì pomeriggio a palazzo Danielato. A fare gli onori di casa il segretario Giuseppe Bergantin, la parola poi è passata al segretario dello Spi-Cgil Veneto, Roberto Bressan, che ha esposto uno studio rispetto a vari aspetti socio-economici di Cavarzere. All’incontro erano invitati tutti i candidati sindaci, ma solo due erano presenti: Pierfrancesco Munari della lista “Munari sindaco” e Paolo Fontolan per “Idea per Cavarzere”. Andrea Fumana, candidato de “L’altra Cavarzere”, coinvolto in un incidente non grave nel tragitto verso palazzo Danielato, non è riuscito a intervenire.

I programmi che la prossima amministrazione adotterà per incrementare le attività produttive e l’occupazione, e come il nuovo ente intende gestire la possibile fusione con Cona, la prima serie di domande. Fontolan ha proposto l’incremento delle attività produttive cercando di garantire infrastrutture e intervenendo con agevolazioni. Mentre, per quanto riguarda la fusione, Fontolan afferma di non sottrarsi al confronto su questo tema, a patto che sia serio e graduale e che porti vantaggi ad entrambe le realtà. Secondo Munari invece è imprescindibile attivare da subito un iter di fusione con Cona, ma fornendo ai cittadini strumenti per informarli sul tema, così da dare allo stesso cittadino tutte le nozioni utili affinché possa poi esprimersi sulla fusione. Riguardo al commercio, Munari propone la creazione di un distretto e il tentativo di entrare a far parte dell’area Zes-Zls, oltre a un confronto serio con le associazioni di categoria per creare sinergia e intesa costante insieme a tassi agevolati alle imprese del territorio.

Sul calo demografico e sulla Cittadella socio sanitaria, altri due interrogativi posti dallo Spi-Cgil, Munari ha proposto incentivi a giovani e famiglie ma anche investimenti sulla viabilità per far in modo di invertire il trend di decrescita. E per la Cittadella secondo Munari bisogna “lavorare in ausilio del privato che investe per ampliare l’offerta sanitaria”. Per Fontolan invece per invertire il trend servono lavoro, casa e servizi. Per quanto riguarda la cittadella, Fontolan propone di contribure col privato, avviando allo stesso tempo un confronto continuo e sistematico con medici di famiglia.

L’ultima domanda riguarda le priorità che la nuova giunta assumerà nei primi 100 giorni e gli obiettivi da raggiungere entro i 5 anni di mandato: secondo Fontolan la priorità sarà dar vita alla Consulta delle frazioni, per intercettare e dare voce alle varie esigenze, ma anche creare un tavolo di lavoro permanente sulla sicurezza, portando più programmazione e prevenzione dei problemi. “Nei prossimi cinque anni vorremmo una cavarzere sempre più vivibile, con una realtà sicura e inclusiva, sostenendo i giovani” ha concluso. Secondo Munari, invece, bisognerà cambiare passo dopo gli ultimi dieci anni, aprendo da subito le porte del municipio e la sala consiliare per i consigli comunali in presenza, spostare l’ufficio dei vigili urbani al piano terra, pianificare bandi per assunzione di personale, eseguire la manutenzione del municipio, di palazzo Danielato e della torre campanaria, transennata ormai da un anno le mezzo. “Spero che la mia amministrazione si concluda tra tre anni con l’inizio dell’iter di fusione con Cona, potendo così lasciare un segno per il futuro del paese” ha poi chiosato Munari.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl