you reporter

la classifica

Polesine ultimo vagone veneto

Le altre province della regione stanno meglio. Ma rispetto al passato c’è una ripresa

Polesine ultimo vagone veneto

26/09/2021 - 17:32

Come si vive in Polesine? Così così. Meglio che in una quarantina di province italiane, ma peggio rispetto alle altre 66. E’ il risultato della classifica Benvivere, pubblicata ieri sull’Avvenire. Una graduatoria in cui il Polesine occupa la seconda metà della classifica, quella dove si piazzano quasi tutte città del Centro Sud. l’ennesima dimostrazione che il nostro territorio deve ancora recuperare del tutto il gap che lo separa dal resto del Veneto e di gran parte del Nord Italia. La terza edizione della ricerca sul BenVivere è stata effettuata da Avvenire con la Scuola di economia civile e il contributo di Federcasse: uno studio che per il terzo anno si pone l’obiettivo di rispondere alla domanda “che cosa fa di un territorio un posto ideale in cui trascorrere la propria vita?”

Il Polesine è al 66esimo posto del rapporto Benvivere, una graduatoria guidata da Bolzano, davanti a Prato, Pordenone e Trento. Rovigo è l’ultimo territorio del Veneto e rispetto all’anno precedente ha però guadagnato 11 posizioni, tornando a quella del 2019. Guardando al Veneto il Polesine, come spesso avviene, è fanalino di coda. In vetta alla lista regionale c’è Verona, 14esima piazza nazionale, quindi Vicenza, alla casella numero 28. Venezia in 30esima posizione e Treviso in 34esima. Belluno occupa il posto numero 35. Più indietro Padova, al 49esimo posto. Guardando anche alla vicina Ferrara: occupa la piazza 45. un Veneto in chiaroscuro, quindi con 5 province nei primi 35 posti e solo Rovigo oltre il 60esimo posto.

Se poi si scorre la classifica della generatività il Polesine è messo molto peggio, collocandosi in 100esima posizione. La generatività è misurata misurata a livello individuale come combinazione di creatività personale e attenzione all’impatto sociale positivo delle proprie scelte. Il rapporto dimostra su oltre 300mila osservazioni individuali in 31 Paesi europei più Turchia e Israele (e separatamente sul campione di migliaia di cittadini italiani) che la generatività individuale incide positivamente su soddisfazione e ricchezza di senso di vita, resilienza, fiducia interpersonale (e dunque capitale sociale) e cittadinanza attiva e responsabile.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl