you reporter

ECOAMBIENTE

Rifiuti, la rivoluzione è arrivata

Contenitori e tariffe per la raccolta differenziata. Partecipata la serata informativa organizzata venerdì sera al palazzetto dello sport

Rifiuti, la rivoluzione è arrivata

Tolomei, ad di Ecoambiente

03/10/2021 - 21:57

Nuovi contenitori e tariffe per la raccolta differenziata a Badia Polesine. È stata molto partecipata la serata informativa organizzata venerdì sera da Ecoambiente al palazzetto dello sport cittadino: circa 150 persone erano presenti per capire quali saranno le novità legate alla raccolta, che dal punto di vista operativo partiranno dal 2022, ma di cui si sentiranno gli effetti nella bolletta solo dal 2023.

Già nei giorni scorsi, infatti, è partita la consegna a ciascun nucleo familiare di nuovi bidoni dotati di microchip, che serviranno a conteggiare il numero di svuotamenti effettuati. In particolare, per i residenti del centro abitato del capoluogo, dove sarà aumentata la frequenza dei ritiri, saranno consegnati tre nuovi bidoni da 30 litri, uno per il secco, uno per la carta e uno per il vetro, mentre a chi abita nelle zone più periferiche sarà recapitato solamente un nuovo contenitore per il “secco” da 120 litri.

Saranno anche consegnati dei sacchi per il secco “codificati” che permetteranno di risalire a chi l’ha conferito. Il conteggio del numero degli svuotamenti del solo bidone dell’indifferenziato andrà ad incidere sulla parte variabile della tariffa legata al conferimento dell’immondizia, per questo motivo è stato consigliato di personalizzare il proprio contenitore per non scambiarlo con quello dei vicini.

Sarà conteggiato anche il numero di conferimenti degli altri bidoni, ma non andrà ad incidere sulla bolletta.

La serata, relazionata da Paolo Siligardi di Achab group, è servita anche ad annunciare l’apertura imminente di uno sportello badiese di Ecoambiente. “A metà ottobre Ecoambiente aprirà il proprio sportello a Badia - ha annunciato l’assessore Stefano Segantin, presente assieme all’assessore Stefano Baldo e il capogruppo Cristian Brenzan - questa iniziativa frutterà qualcosa alle casse comunali perché lo sportello verrà aperto nella ex sede dell’Agenzia delle entrate in via Don Minzoni. Devo dire che ho sentito tanti discorsi su questa nuova modalità nel corso degli ultimi giorni, mi hanno anche fatto pensare, ma con il direttore di Ecoambiente abbiamo avuto modo di chiarirci”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl