you reporter

PORTO VIRO

Un progetto per San Giusto

La chiesetta di piazza Caduti triestini verrà riqualificata

Maura Veronese: "Ecco tutto quello che abbiamo fatto in due anni"

Il sindaco Maura Veronese

09/10/2021 - 19:12

“Entro Natale sarà riqualificata la chiesetta dedicata a San Giusto, monumento storico di Piazza dei Caduti Triestini, il cui progetto di sistemazione è stato presentato: i lavori prenderanno il via nelle prossime settimane”. Lo annuncia la prima cittadina di Porto Viro, il sindaco Maura Veronese.

“L'inaugurazione pubblica - prosegue - avverrà in primavera, all'interno di un evento di cui sarà data notizia a tempo debito”. Veronese ha anche ricordato che il 29 giugno di quest’anno, in occasione del festival internazionale degli artisti di strada, è stata inaugurata la piazza Caduti Triestini, oggetto di una grande opera di riqualificazione e ridefinizione dei parcheggi, area verde e segnaletica orizzontale.

Infatti, proprio a giugno, c’è stata non solo la cerimonia, ma un vero tour itinerante e per spostarsi da un punto all’altro sono state messe a disposizioni delle biciclette e un pulmino. Sono stati visitati i quattro angoli della città dove sono stati creati i murales. La prima tappa è stata a Donada, alla ludoteca “La bottega di Pinocchio”, dove Paolo Bordino, lo street artist milanese chiamato “Pao”, ha realizzato un murales ispirato alla storia di Pinocchio. La seconda tappa è stata alla biblioteca comunale Ex Macello, dove è stato dipinto il muro di cinta da Luca Vallese, conosciuto come “Zentequerente”, il murales si intitola “Tomo su tono”.

La terza tappa è stata in piazza Matteotti con l’opera di Artez, all’anagrafe Andrej Žiki, un artista serbo, che ha realizzato il murales con due donne che rappresentano Donada e Contarina. La quarta tappa è stata una casetta Ater che dà su piazza dei Caduti Triestini, dove il murales è stato realizzato da Cosimo Caiffa, in arte Cheone, che ha dipinto un bambino che raccoglie i fiori. Sul cappellino ha due margherite che rappresentano proprio le località di Donada e Contarina. In queste tappe si sono esibiti gli studenti del conservatorio “Buzzolla” di Adria.

E’ quindi seguita l’inaugurazione della piazza Caduti Triestini, con l'esibizione dell'orchestra dell'istituto comprensivo di Porto Viro. Dopo il taglio del nastro Maura Veronese ha affermato che nel 2019 l’amministrazione comunale ha deciso di riqualificare proprio quella zona della città.

“Questo villaggio è nato nel 1951, dopo l’alluvione, donato dalla città di Trieste. Al di là della storia, avevamo anche la volontà di valorizzare la pineta che fa da cornice alla nostra piazza e al centro giovanile San Giusto, oggi tra l’altro c’è stata l’ordinazione di don Giovanni. Qui c’è anche il centro di formazione professionale Enaip nata sempre come dono della città di Trieste. Ora abbiamo una piazza e anche un parco. Abbiamo anche scoperto che il capitello non è di Ater ma della città di Porto Viro quindi lo ristruttureremo – queste le parole del sindaco all’inaugurazione - Durante il lockdown abbiamo pensato di vivacizzare la nostra città con dei murales. Penseremo ad altri murales in qualche muro di questa piazza per farla ancora più bella”.

La prima cittadina ricorda anche che domani, lunedì 11 ottobre, ricorrenza della patrona di Porto Viro, l'intera città e in particolare la parrocchia di Scalon sarà in festa, sia perché ci sarà la “riconsegna” della chiesa di Scalon dopo i lavori di ristrutturazione ad opera della Curia vescovile di Chioggia, sia perché avverrà l'insediamento ufficiale del nuovo parroco don Michele Canella.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl