you reporter

ACCADEMIA CONCORDI

Musica, poesia e pittura nel segno del sommo poeta

Prima il simbolismo legato all’opera di Dante, poi il concerto del Venezze

Musica, poesia e pittura nel segno del sommo poeta

12/10/2021 - 17:56

All’insegna di Dante, domenica mattina in sala Oliva dell’Accademia dei Concordi, è partita la nuova rassegna “Musica e Poesia - Musica e Pittura”, coproposta dal conservatorio di musica Venezze, la fondazione Banca del Monte di Rovigo e l’Accademia dei Concordi, cui si è aggiunto il sostegno, negli ultimi anni, di Fineco Bank.

“Una tradizione che si rinnova” potrebbe essere lo slogan di questa fortunata proposta sempre molto attesa, soprattutto nel sospirato ritorno dopo le restrizioni pandemiche. Non a caso, ispirandosi al poema dantesco, il doppio sottotitolo è: “Nel mezzo del cammin … E quindi uscimmo a riveder le stelle”, in riferimento alla difficile contingenza attuale, da cui scaturisce l’auspicio di una prossima ripresa. Un messaggio di speranza reso più intenso dall’esordio iniziale, nel quale interpreti, i docenti Anna Bellagamba e Giuseppe Fagnocchi e staff sicurezza del conservatorio, con un fiore bianco al petto, hanno porto un commosso ricordo dello studente cinese baritono Liu Guozhi, tragicamente scomparso di recente in un incidente stradale.

Dopo il saluto del presidente della Fondazione Banca del Monte di Rovigo Giorgio Lazzarini, che ha ricordato il ruolo attivo, non solo di finanziatore della fondazione nella lunga e complessa organizzazione, Natalia Periotto Gennari ha introdotto il tema della matinée (il comune simbolismo di aspirazione alla salvezza delle montagne del Purgatorio dantesco e della montagna magica di Mann), con la dissertazione letteraria “Per te poeta fui”, in cui ha messo in luce nel contempo l’influenza dell’opera di Dante nella nostra letteratura e l’aspetto rivoluzionario del suo messaggio ancora attuale: da Borges, Eliot e Dostoevskij a papa Francesco, quando afferma che l’uomo “con la sua carne, può entrare nella realtà divina”.

L’introduzione al programma musicale, a cura di Caterina Colelli, musiche eseguite dagli studenti del conservatorio Venezze, con Li Wei tenore, Ma Taizhe baritono, Camilla Masin flauto, Alessia Bruno violoncello, Carlo Alberto Bacchi e Marina Miani al pianoforte. La registrazione audio-video del concerto sarà pubblicata su youtube dai siti della fondazione e del conservatorio.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl