you reporter

GAVELLO

Un grazie “universale” per Fiorella

Profonda commozione per il ricordo degli amici nel corso della cerimonia di suffragio

Un grazie “universale” per Fiorella

12/10/2021 - 18:37

Momenti di forte commozione domenica scorsa nella chiesa Santa Maria della grazie di Gavello dove il parroco don Luca Busetto ha celebrato la messa in suffragio di Fiorella Spadon, già dipendente della Provincia e volontaria Ail, venuta a mancare nel 2018 dopo aver combattuto per anni con la malattia.

Ma senza mai perdere il sorriso, senza mai perdere l’amore per la vita, senza mai dimenticarsi di aiutare gli altri. E il suo ultimo atto d’amore è stato quello di aiutare a salvare altre vite con una donazione universale all’Ail.

Così alla cerimonia hanno partecipato i vertici dell’associazione e diversi volontari, ma idealmente era presente tutto il grande cuore dell’Ail. Fiorella si era avvicinata all’associazione dove aver conosciuto, in ambito lavorativo, Silvano Bellato, ora presidente onorario, e subito decise di impegnarsi per la benemerita associazione.

“La grande fiducia nell’attività di Silvano - ricorda la presidente Laura Cassetta - e la convinzione che solo la ricerca scientifica possa aiutare chi è colpito da mali ritenuti fino a qualche anno fa incurabili, ha determinato la sua volontà nel dichiarare la nostra associazione erede universale delle sue proprietà”.

La famiglia Spadon era stimata e molto conosciuta a Gavello. Al termine della cerimonia religiosa, la testimonianza di una cara amica di Fiorella, ha ricordato le sue qualità umane e la sensibilità verso gli altri, suscitando una profonda commozione in tutta l’assemblea.

“Grazie Fiorella - il messaggio dell’amica - te lo dice chi dalla tua donazione ha ricevuto la vita. Te lo dicono gli amici che già ti hanno raggiunta o preceduta. Te lo diciamo noi qui presenti. Ci siamo lasciati - prosegue - sulle note della festa dei nostri 60 anni, ‘Noi bravi ragazzi del ‘56’ come dice la canzone, poi la strada si è fatta dura per tanti. Ma oggi ti diciamo grazie per ciò che hai fatto, soprattutto per ciò che sei stata: silenziosa portatrice di una malattia lunga quasi vent’anni, custode di mamma e papà, amica sincera e disponibile, professionista impeccabile”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl