you reporter

SAN MARTINO DI VENEZZE

Prime scintille in consiglio comunale

Botta e risposta tra Fabiano Bosetti dell’opposizione e Vinicio Piasentini della maggioranza

Prime scintille in consiglio comunale

24/10/2021 - 13:43

Primo consiglio comunale a San Martino, e prime stoccate tra maggioranza e minoranza. Venerdì sera al Forum di piazzale Pertini sì è tenuto il primo consesso della nuova amministrazione guidata dal neo sindaco Elisa Sette, insediatosi dopo la vittoria delle elezioni del 3 e 4 ottobre, in cui ha riscosso il 59% dei consensi con la sua lista civica di centrosinistra “Venezze Futura”, rispetto al 40% dell’altro candidato Fabiano Bosetti, sostenuto da Fratelli d'Italia, Lega e Forza Italia.

Dopo le formalità di rito e il giuramento, il sindaco Elisa Sette ha voluto ringraziare pubblicamente tutti gli elettori che hanno dato fiducia a lei e alla lista, ribadendo che la strada non sarà facile, ma specificando che rivestirà questo importante ruolo a tempo pieno, prendendosi una aspettativa dal suo lavoro attuale.

Dopo l’intervento del primo cittadino, è stata la volta dell’esponente della lista “Idea comune per San Martino” Fabiano Bosetti, che nel suo primo discorso, dai banchi della minoranza, ha voluto precisare certe dichiarazioni sorte durante la campagna elettorale, ribadendo che la lista avversaria ha travisato alcuni punti del programma di “Idea comune”, rimarcando l'importanza di un punto prelievi di Ca’ Donà, rispetto al centro di accoglienza migranti, oltre all'auspicio che San Martino non si isoli dagli agli altri comuni. Un altro passaggio del discorso di Fabiano Bosetti particolarmente pungente è stato che a San Martino l’attuale parroco don Giuliano Zattarin “si dimostra comunista”.

Dichiarazioni a cui ha replicato duramente nell’intervento successivo il vicesindaco Vinicio Piasentini, rispedendole al mittente, e sottolineando il fatto che “non si tratta né di comunismo, né di fascismo, poiché sono ideologie del passato, e bisogna quindi guardare avanti”. Piasentini si è rammaricato per queste prime dichiarazioni pungenti e polemiche da parte di Fabiano Bosetti, apprezzando invece l’intervento dell’altro consigliere di minoranza Matteo Giona, elogiando il suo atteggiamento più collaborativo e distensivo.

Nei punti successivi sono stati nominati i vari assessori con le relative cariche: vicesindaco Vinicio Piasentini con assessorati a bilancio e finanza locale, sviluppo economico, rapporti con il personale, rapporti con enti e società partecipate; Daniele Barison assessore a sport, rapporti con le associazioni, politiche giovanili e servizi demografici; Ilenia Francescon assessore con referati ad ambiente, cultura, istruzione, sviluppo e promozione territoriale; Riccardo Saoner assessore a lavori pubblici, urbanistica, manutenzione del territorio e viabilità, digitalizzazione dei servizi, traslazione digitale, rapporti istituzionali e comunicazioni istituzionali, informatizzazione dei servizi. Deleghe anche ai quattro consiglieri Gabriele Casarin, Ilenia Pigato, Stefano Barison e Beatrice Stoppa. Il capogruppo di maggioranza è Riccardo Saoner e Fabiano Bosetti capogruppo di minoranza.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Natale con i nostri TESORI
Polesine i nostri primi 70 anni

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl