you reporter

CORONAVIRUS IN VENETO

"Occhio al colpo di coda del virus, non abbassiamo la guardia"

Il presidente Luca Zaia: "La vaccinazione sta funzionando, ma il virus c'è ancora"

Vaccini, Zaia punta il dito contro i produttori

27/10/2021 - 18:50

"Il virus c'è, siamo in pandemia anche se stiamo facendo una vita abbastanza "normale". Ma 539 persone positive in 24 ore significa che il virus c'è ancora fra la popolazione. Nei Paesi dove la mascherina è stata abbandonata, il virus ha ripreso a crescere, questo dispositivo di protezione è un buon salvacondotto". Ha detto il presidente della Regione Luca Zaia, commentando i dati della pandemia in Veneto.

"Siamo in una fase di assoluta convivenza con il virus e assoluta tranquillità di gestione del Covid negli ospedali, ma non abbassiamo la guardia. Non si può escludere a priori un colpo di coda di questo virus". La vaccinazione sta funzionando, ha assicurato Zaia, abbiamo raggiunto oltre 81mila terze dosi inoculate, e questo significa copertura della terza età: "A tutti i 60enni che hanno avuto l'ultima dose sei mesi fa, valutino di farsi la terza dose".

"Sento spesso dire "non preoccuparti, tanto sono vaccinato": la certezza al 100% non può esserci, il vaccinato non può pensare di comportarsi come se non ci fosse più il problema, ha la possibilità di infettarsi 6,6 volte in meno rispetto a un non vaccinato. Il vaccinato, se si infetta, nella stragrande maggiornaza dei casi è asintomatico o con sintomi molto inferiori rispetto ai non vaccinati. Questo per dire che la vaccinazione per noi è stata la chiave di volta della pandemia".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Polesine i nostri primi 70 anni
Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl