you reporter

IL CASO

Troppi autisti no vax, pendolari a piedi

Manca personale per sostituire chi non ha il Green pass. “Per fare la notte partiamo 2 ore prima”

Troppi autisti no vax,  pendolari a piedi

04/11/2021 - 18:39

Autisti degli autobus senza Green pass, lavoratori a piedi. E’ questa la segnalazione che arriva da un gruppo di Oss e infermieri rodigini che lavorano a Padova e che, per andare a lavorare, usa i mezzi pubblici. In particolare gli autobus di Fs-BusItalia.

Ma a partire dal 15 ottobre, giorno di entrata in vigore del Green pass obbligatorio per i lavoratori sia del pubblico che del privato in Italia, questi professionisti sanitari vivono alla giornata: “Non sappiamo più se avremo o meno un mezzo a disposizione per andare a lavorare”, lamentano. Questo perché, raccontano, ci sarebbe una mancanza di autisti visto che alcuni di loro risulterebbero sospesi dal lavoro perché non in possesso del Green pass, e non sarebbero stati sostituiti.

“Alcuni di noi hanno fatto segnalazioni alla società, attendiamo ancora risposta - spiegano - ma abbiamo parlato con alcuni autisti che ci hanno confermato questo problema spiegandoci che con la scarsità di personale, loro devono prima di tutto garantire le corse per gli studenti. E gli altri? Anche noi in sanità abbiamo diversi colleghi sospesi perché senza Green pass, ma il servizio dobbiamo garantirlo lo stesso, facendo doppi turni e niente ferie. Vale solo per noi?”.

“E’ diventato un bel problema, per fare il turno di notte, ad esempio, dovremmo prendere l’autobus due ore prima: si tratta di bel disagio. Tra l’altro tutti noi paghiamo l’abbonamento completo, senza sapere se davvero avremo o meno la corsa”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Polesine i nostri primi 70 anni
Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune

Notizie più lette

Il virus torna nelle case di riposo
CORONAVIRUS IN POLESINE

Il virus torna nelle case di riposo

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl