you reporter

IL CASO

Uccide il cane e scappa: Le Iene a caccia del cacciatore

La padrona: "Un atto atroce". Il programma televisivo aiuta Carmen a fare giustizia

Anche Le Iene si battono per Tyson

13/11/2021 - 14:27

Le Iene cercano il colpevole dell'uccisione del cane Tyson. La trasmissione di Italia 1 lancia un appello per riuscire a trovare, a seguito della ricostruzione fornita dalla padrona di Tyson - il cane vittima della follia di un uomo - il cacciatore che ha brutalmente ucciso il cucciolo di pitbull mentre giocava nel proprio giardino di casa

Il cacciatore si trovava nei campi di Cavarzere con la sua cagnolina di media taglia bianca e marrone col pelo lungo, un Cavalier King o più probabilmente un Epagneul Bretone che attualmente potrebbe essere ferito. Infatti, dopo che i due cani avevano iniziato a rincorrersi e a giocare assieme, l'uomo spaventato, e forse in preda ai pregiudizi verso la razza alla quale apparteneva Tyson, ha esploso un primo colpo per staccare i cani colpendo in pieno il piccolo Tyson. Poi, ha repentinamente rivolto il fucile verso la padrona di Tyson, Carmen: l'unica testimone della vicenda. L'ha minacciata e ha esploso il secondo colpo che lei, fortunatamente, è riuscita a schivare. Poi è scappato. 

Ad oggi, di quel cacciatore non si sa più nulla. L'unica certezza è che il cacciatore, un uomo sul metro e settanta, molto magro, con gli occhi infossati e la pelle rovinata, probabilmente veneto visto l'accento, resta a piede libero. "Non possiamo permettere che altri episodi del genere accadano di nuovo - afferma Gabriella Gibin, presidente della Commissione Tutela Diritti Animali della Provincia di Rovigo - questa persona potrebbe essere pericolosa per sé e per gli altri: va fermata". 

L'appello accolto dalla redazione de Le Iene: "Chiunque avesse informazioni può scriverci all'email chihauccisotyson@gmail.com oppure può contattare le forze dell'odine". 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 2
  • raffaello13

    14 Novembre 2021 - 16:04

    Questa faccenda è poco convincente , per le contraddizioni; prima si dice che l'uomo SI TROVAVA NEI CAMPI con la sua cagnolina, poi che i cani si rincorrevano (nei campi) e poi che l'uomo ha sparato "per staccare i cani",( che quindi si AZZANNAVANO?), Se così si spiegherebbe la fucilata verso il cane che aggrediva la sua cagnolina, anche se non giustificabile... Poi la storia che ha rivolto il fucile verso la padrona è da dimostrare, perchè è una accusa gravissima di reato e ci vuole una prova... Potrebbe essere vero ma sono contro le Condanne Pubbliche senza Prove, è INCOSTITUZIONALE!

    Rispondi

  • Ryan1960

    15 Novembre 2021 - 08:08

    Non esiste nessuna commissione provinciale per la tutela animali. L'associazione citata è una come tante altre, fondata da una privata cittadina e gestita dalla medesima privata cittadina. Nulla di istituzionale, siate più precisi nelle indicazioni.

    Rispondi



GLI SPECIALI

Natale con i nostri TESORI
Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl