you reporter

VILLANOVA MARCHESANA

Cagnolino ucciso a fucilate dai cacciatori

Un altro è stato ferito, la rabbia dei proprietari

Cagnolino ucciso a fucilate dai cacciatori

22/11/2021 - 10:31

Una fucilata al corpo e una alla testa. Impossibile pensare di salvare il cagnolino, un bel meticcio, che si trovava fuori dall'abitazione, sua e della padrona, a Villanova Marchesana. Un cacciatore lo ha ucciso, probabilmente scambiandolo per un altro animale e aprendo il fuoco. Nonostante la vicinanza dell'abitazione, nonostante fosse un animale domestico, non certo una specie "cacciabile".

Poi, se ne è andato, senza una parola di scuse, senza una offerta di risarcimento. Come se nulla fosse accaduto. Un "errore" magari non considerato neppure grave. La rabbia della padrona è esplosa sui social, la piazza che ha scelto per chiedere a tutti di aiutarla a identificare il responsabile dell'uccisione del suo amico a quattro zampe. Non sarebbe, tra l'altro, l'unico episodio di questo genere avvenuto in paese nel weekend. Un altro cagnolino, benché "impallinato", dovrebbe riuscire a sopravvivere. Si tratta di due episodi distinti.

E' intervenuto anche il sindaco Riccardo Rigotto, stigmatizzando questi episodi come "molto gravi" e spendendo parole di condanna per chi si macchi di una condotta di questo tipo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Polesine i nostri primi 70 anni
Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune

Notizie più lette

Il virus torna nelle case di riposo
CORONAVIRUS IN POLESINE

Il virus torna nelle case di riposo

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl