you reporter

Pallavolo Serie A2

Delta Volley Porto Viro, primo acuto esterno

I nerofucsia superano 1-3 il Conad Reggio Emilia in trasferta

Delta Volley Porto Viro, primo acuto esterno

22/11/2021 - 08:18

Prima vittoria esterna della stagione per la Delta Group Porto Viro, che espugna 1-3 il campo di Conad Reggio Emilia nella settima giornata di Serie A2 Credem Banca. Successo pieno e meritato per i nerofucsia, bravi soprattutto a gestire le situazioni di vantaggio, a differenza di quanto era accaduto a Cantù sette giorni fa. Meno sprechi, più concretezza per una Porto Viro convincente anche in formato trasferta.

Coach Francesco Tardioli recupera Lamprecht nel ruolo di libero e lancia subito dal primo minuto O’Dea che fa coppia con Barone in posto tre. La formazione della Delta Group Porto Viro è completata da Fabroni in regia, l’ex di turno Bellei come opposto, Vedovotto e Mariano in posto quattro. Così la Conad Reggio Emilia di Vincenzo Mastrangelo: Garnica in diagonale con Suraci, Cominetti-Held in banda, Zamagni-Scopelliti al centro, Morgese libero. Arbitrano il match Matteo Selmi di Modena e Michele Marconi di Milano.

Francesco Tardioli centra la sua prima vittoria da allenatore della Delta Group Porto Viro: “Sono felicissimo di questi tre punti, la differenza oggi l’ha fatta il lavoro, questa settimana abbiamo potuto allenarci quasi al completo e si è visto. I ragazzi sono stati bravissimi anche nei momenti di difficoltà, per un attimo sì, ho rivisto i fantasmi della scorsa settimana, ma questa è la pallavolo. Possiamo crescere ancora fisicamente, mentalmente e tecnicamente, considero la gara di stasera e quella contro Cantù due passi avanti nel nostro percorso, adesso continuiamo a lavorare e proiettiamoci già alla prossima partita con Siena”.

Dopo giorni difficili a livello personale, anche per Egon Lamprecht è una serata di larghi sorrisi: “Ci voleva questa vittoria, anche per prendere fiducia in vista dei prossimi impegni. Abbiamo fatto squadra, ci siamo uniti ancora di più ed è solo così che possiamo uscire dalle situazioni critiche. Cos’è cambiato rispetto alle gare di Bergamo e Cantù? Abbiamo subito meno ace nei momenti chiave del match, in queste partite è fondamentale non abbassare mai la guardia perché anche un punto può fare la differenza”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Natale con i nostri TESORI
Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl