you reporter

ROVIGO

Si prepara il Natale in città

Cominciato l'allestimento in piazza, domattina atteso il grande albero

23/11/2021 - 19:22

Si prepara il Natale in città. E' cominciato l'allestimento di piazza Vittorio Emanuele, con il "red carpet" che ospiterà il mercatino con le dieci casette. Domani, mercoledì 24 novembre, è atteso l'arrivo dell'albero di Natale.

La solita levataccia nel bel mezzo della notte, per partire da Asiago e arrivare a Rovigo, alle 7, 7,30 di oggi, con un carico speciale, il tradizionale abete di Natale. Anche quest’anno il capoluogo polesano avrà il suo albero natalizio e tutti per un giorno passando da piazza Vittorio Emanuele II staranno con il naso all’insù ad ammirare la novità che dà inizio alle festività. A occuparsi dell’organizzazione Confersercenti, che ha i contatti con i produttori e oramai da anni porta l’abete sul liston di piazza Vittorio Emanuele II.

Poi sarà la volta delle luminarie, che i commercianti e i rodigini stanno aspettando con ansia. In molte città venete, infatti, le luminarie sono state già installate. Il Comune di Rovigo ha stanziato 54mila euro, e ha deciso di ampliare le vie in centro e di illuminare a festa anche le frazioni. Ma ancora delle novità in fatto di addobbi non si vede l’ombra, o meglio, la luce.
In consiglio comunale, tra l’altro, giovedì andrà in approvazione una variazione di bilancio che conterrà anche i fondi per gli eventi di Natale. Ci saranno le casette di legno, ci sarà l’illuminazione scenica di Cna, ma per il resto il programma non è stato disvelato dall’amministrazione Gaffeo.

L’assessore agli Eventi Roberto Tovo ha assicurato spettacoli sia in centro che nelle frazioni. A Capodanno in piazza si festeggerà - Covid permettendo - con una band per brindare al nuovo anno. Mentre il tradizionale concerto del Teatro Sociale verrà affiancato dall’arrivo della Banda Osiris.

In totale il Comune per gli eventi natalizi del 2021/2022 dovrebbe spendere oltre 130mila euro: 54 mila euro per le luminarie e oltre 80mila (che già erano stati stanziati lo scorso anno) per gli eventi e per il Capodanno in piazza.

Oggi, martedì 23 novembre, intanto, come detto in piazza si è steso il tappeto rosso, proprio per accogliere l’abete e dare inizio alle “danze” del Natale. Commercianti e pubblici esercenti, dopo un novembre che tradizionalmente è di “fermo” per i consumi, stanno attendendo con ansia l’arrivo delle festività per dare uno sprint alle vendite e ai ricavi.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Polesine i nostri primi 70 anni
Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl