you reporter

CORONAVIRUS IN ITALIA

"I No vax 'egoisti' potranno stare solo a casa o al lavoro"

Brunetta: restrizioni per colpire gli egoisti. La Lega: no a chiusure. Risale il numero di prime dosi

"I No vax 'egoisti' potranno andare solo a casa o al lavoro"

23/11/2021 - 19:39

È convocata per domani la cabina di regia del governo e contestuale consiglio dei ministri per assumere le nuove misure contro il peggioramento della pandemia. Da quanto emerge si parla di super Green pass, ovvero certificato solo per chi si è vaccinato (oggi viene rilasciato anche dopo un tampone), tampone per accedere al lavoro, ma anche riduzione della durata del pass da 12 mesi a 9 mesi.

“Se ci saranno delle restrizioni, dovranno riguardare solo quelli che non sono vaccinati, cioè gli egoisti” ha detto Renato Brunetta, ministro della Pubblica Amministrazione, a Tgcom24. “Chi non vuole vaccinarsi - ha spiegato il ministro - dovrà fare casa-lavoro. Quindi niente cinema, teatro, sci, albergo, ristorante...”. Il leader della Lega Matteo Salvini ha avuto una viedoconferenza con i governatori del Carroccio: evitare chiusure, eccessive complicazioni per gli italiani e secco no al Green Pass per gli under 12, è la linea definito. “L’obiettivo, oltre alla massima attenzione per la tutela della salute, è salvaguardare la stagione turistica invernale”, sottolineano fonti leghiste.

Sul fronte della terza dose, l’Austria ha deciso di accorciare i tempi a 4 mesi, mentre il governatore campano De Luca ha sferzato il governo chiedendo di accelerare sui sanitari: “A Palazzo Chigi dormono”. Ieri in Italia, ha riferito il sito del governo, sono state somministrate 21.285 prime dosi di vaccino: era dal 26 ottobre che non si registrava un risultato così alto di prime somministrazioni. Bene anche le terze dosi che lunedì sono state 163.776 (4.125.041 in totale tra addizionali e booster). “Possiamo prevedere che ci sarà una pressione elevata o estrema sui posti letto negli ospedali in 25 Paesi europei e una pressione elevata o estrema sulle unità di terapia intensiva in 49 dei 53 Paesi fra ora e il 1 marzo 2022” ha invece detto l’Oms prevedendo che il totale dei morti supererà i 2,2 milioni entro la primavera.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Natale con i nostri TESORI
Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl