you reporter

ADRIA

“Uffici al freddo: inaccettabile”

Emanuela Beltrame e Paolo Baruffaldi preoccupati per la situazione in municipio

“Uffici al freddo: inaccettabile”

Paolo Baruffaldi ed Emanuela Beltrame

26/11/2021 - 08:34

“Inaccettabile che in una città importante come Adria da oltre una settimana il palazzo municipale sia al freddo” è il severo rimprovero che arriva da Paolo Baruffaldi ed Emanuela Beltrame, consiglieri comunali della Lega.

“Constatiamo - scrivono in una nota congiunta - che da oltre una settimana l’impianto di riscaldamento di tutto il piano primo della sede municipale è rotto. Durante lo svolgimento del consiglio comunale di lunedì scorso sono state installate alcune stufe elettriche, fatte funzionare dalle prime ore del mattino, al fine di riscaldare solo l’aula, quando alcuni uffici attualmente sono ancora completamente al freddo senza nessun tipo di riscaldamento. Consideriamo l’avvenuto molto grave, in quanto si è data priorità ad un evento come il consiglio comunale che si svolge saltuariamente, mettendo in secondo piano le esigenze del personale che ogni mattina si reca in municipio al proprio posto di lavoro. A nostro modo di vedere - proseguono i due leghisti - prima vanno tutelati i lavoratori e solo dopo vengono le esigenze di sindaco, assessori e consiglieri comunali. Riteniamo doveroso spronare l’amministrazione comunale affinché ponga rimedio immediatamente al problema dell’impianto termico di riscaldamento in quanto col sopraggiungere della stagione invernale le temperature esterne sono sempre più rigide. Inoltre si faccia in modo in tutti gli uffici siano predisposti sistemi ausiliari di riscaldamento, come ad esempio stufe elettriche, che permettano ai lavoratori di svolgere la propria mansione in maniera regolare”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Natale con i nostri TESORI
Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl