you reporter

LA GIORNATA

Street art contro gli abusi su donne

Scritte sulle scalinate e cerimonie alla presenza delle istituzioni per dire “no” alla violenza

Street art contro gli abusi su donne

27/11/2021 - 09:38

Auser provinciale Rovigo prosegue il proprio impegno per sensibilizzare le comunità locali sull’importanza del rispetto nelle relazioni tra donne e uomini. E questa volta lo fa attraverso il linguaggio artistico, proprio nella Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, con la realizzazione dell’opera “Sono caduta dalle scale?”. L’opera di street art, che consiste nella decorazione di alcune scale, che conducono alla strada arginale del fiume Po, è stata realizzata, nei rispettivi comuni, dai volontari dei circoli Auser di Melara, Bergantino, Papozze, Corbola, Taglio di Po, Ariano nel Polesine, Porto Tolle e dell’Università Popolare di Polesella, a ricordare l’unità di intenti delle comunità polesane, nell’impegno al contrasto di una delle più rilevanti problematiche sociali a livello mondiale e nazionale.

Donne e uomini hanno condiviso e realizzato questo progetto, perché violenza e discriminazione devono essere combattute insieme, lanciando un messaggio di sostegno a quanti si trovano a dover affrontare situazioni di violenza fisica e psicologica. “La violenza domestica - afferma Marinella Mantovani, presidente di Auser Provinciale Rovigo - è una realtà e il lungo periodo di restrizioni, vissuto tra il 2020 e il 2021, a causa dell’emergenza sanitaria, ha visto un significativo aumento di situazioni pericolose, che rendono la casa un luogo non sicuro per molte donne. Secondo dati Istat, che ha condotto una analisi dei dati durante la pandemia, da marzo a giugno 2020, il numero di richieste di aiuto per sé o per altri, arrivate al numero verde 1522 per la violenza e lo stalking, sono raddoppiate rispetto allo stesso periodo del 2019 (+119%), con una crescita significativa. Per questo, e anche in considerazione del dato relativo alla grande maggioranza di donne anziane presenti sul territorio polesano, che vivono da vicino il problema della solitudine, con effetti a volte drammatici per quanto concerne l’esposizione a diversi tipi di violenza, abbiamo sentito il dovere di metterci a disposizione per comunicare il messaggio della pari dignità tra donne e uomini a tutte le età, cercando di liberarsi di vecchi e nuovi stereotipi e valorizzando le differenze di genere".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

La Voce di Natale
Natale con i nostri TESORI

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl