you reporter

ROVIGO

La ciclabile per la piscina non sarà più un sogno

Il Comune di Rovigo conferma che verrà realizzata

“La colpa è di dirigenti e uffici”

29/11/2021 - 19:11

Presto una pista ciclabile per raggiungere la piscina in sicurezza. E’ la proposta del Comune di Rovigo che sta per dare il via all’asfaltatura del tratto di viale Porta Po dal ponte del Bassanello fino alla rotatoria di fronte all’accesso all’area del supermercato Lidl. E proprio lungo questo tratto di strada, al momento di ripristinare la segnaletica orizzontale, sarà tracciato anche il percorso ciclabile.

“Si tratta - specifica l’assessore ai lavori pubblici Giuseppe Favaretto - di una ciclabile provvisoria, quella definitiva sorgerà attraverso il quartiere Tassina e comprenderà anche uno o due sottopassi. Ma per questa occorrerà aspettare la progettazione, il finanziamento e l’attuazione dell’intervento nel quadro della pianificazione del Biciplan. Un’opera che è fra le priorità dell’amministrazione comunale, ma per la quale servirà del tempo. Ed ecco allora che è nata questa proposta, di delineare una ciclabile sulla strada per avere un percorso per le bici. E permettere così di raggiungere il polo natatorio”. Il Comune ha proposto questa operazione al comando della polizia locale che dovrà valutare la fattibilità ed attuare, se necessario, i dovuti accorgimenti. Ad esempio quello di delimitare la ciclabile dal resto della carreggiata con un cordolo, una piccola barriera per separare il percorso per le biciclette dal resto della strada asfaltata. Il percorso provvisorio sarà in collegamento con la ciclabile Baden Powell.

Il settore lavori pubblici, inoltre stando il via alla manutenzione di alcuni ponti sul territorio comunale, lo farà utilizzando il milione di euro stanziato dal governo attraverso un bando al quale il Comune aveva partecipato.

“Utilizzeremo - continua Favaretto - la ricognizione che era stata fatta tempo fa sullo stato di fatto dei ponti. In città ne abbiamo 49, in genere sono in buone condizioni. Però abbiamo individuato tre interventi di manutenzione”. I cantieri si apriranno per il ponte del Bassanello, in viale Porta Po, dove si interverrà sulle arcate. Poi in zona fonderia, e sul ponte sul Ceresolo a Sarzano in via Dei Mille. Anche in questo caso si tratta di manutenzione. Per il ponte dei Guzzi a Concadirame, invece, sarà l’azienda privata a dover intervenire per la sistemazione definiva.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

La Voce di Natale
Natale con i nostri TESORI

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl