Cerca

Lendinra

La città si immerge nel Natale

Domenica pomeriggio l’inaugurazione della rassegna “L’arte del presepe”. Mercoledì il mercatino

La città si immerge nel Natale

Tutto è pronto per “Lendinara Natale è”, il ricchissimo programma che animerà la città in questo periodo di festa. Si è partiti subito oggi, con l’inaugurazione del punto cultura dedicato a Lorenzo Fava in Riviera San Biagio, promossa dall’associazione Kulturando.org con il patrocinio della Pro Loco e dell’amministrazione comunale. Alle 16.30, poi, in Pescheria vecchia, la presentazione del libro “Viaggio nel Delta del Po. Guida sentimentale all’ultima frontiera” con l’autore Danilo Trombin a cura del Csv di Padova e Rovigo.

Da domani saranno poi attive le attrazioni per i bambini in Piazza Risorgimento a cura della Pro loco e dell’amministrazione. Saranno aperte dal lunedì al sabato dalle 15.30 alle 19.30 e la domenica dalle 9.30 alle 19.30. Ai bambini sarà anche consegnato un buono gratuito offerto dal bar Black Out, che è davanti al Teatro Ballarin, per degustare una dolce cioccolata. Alle 15 sarà inaugurata anche la 20esima edizione della rassegna “L’arte del presepe” a palazzo Ponzetti in via Duca D’Aosta, ogni anno allestita dall’associazione “Amici del Presepe”. Alle 17.30, poi, nel piazzale di Santa Sofia sarà accesa la stella fortemente voluta da Aiso, Adoces Danilo Ruzza gruppo Laura, Chiara Stella Auser e Acat. Chiuderà la giornata alle 21 nella chiesa di S. Biagio la 18esima edizione del concerto “Antichi organi del Polesine” con l’organo Malvestio del 1926.

Dal 7 dicembre al 6 gennaio Asvicol propone “Lendinara città del presepe”: alcuni negozi aderenti esporranno in vetrina costumi e accessori dello storico Presepe Vivente dell’associazione Chiara Stella. Mercoledì 8 dicembre dalle 8 il centro storico sarà animato dal mercatino di Natale e alle 11.30 in Piazza Risorgimento è prevista la tradizionale infiorata, con la deposizione della corona floreale a Maria Immacolata posta sul Palazzo Comunale. Alle 17.30 sarà benedetta la natività sull’acqua davanti al teatro, fortemente voluta dalle associazioni guidate da Aido, e alle 18 verranno accesi gli alberi di Natale.

Sabato 11, poi, due appuntamenti da non perdere. A Palazzo Malmignati alle 20.30 il primo concerto “Note di Natale”, con Stefania Miotto e Full Moon Quartet; parte del ricavato sarà devoluto alla Città della Speranza. Solidarietà anche al Teatro Ballarin con “Cosa fa un pollo a Natale?”, spettacolo comico di beneficenza a favore dell’associazione Duchenne Parent Project. Domenica 12 il centro storico sarà ancora animato dal mercatino e alle 17.30 il teatro ospiterà “Natale in musica tra le genti” a cura di Auser Università Popolare. Sabato 18 il tradizionale Concerto di Natale del Corpo Bandistico al Duomo di S. Sofia, mentre domenica 19 dicembre tornerà il mercatino di Natale e proprio la Banda animerà il centro storico dalle 16 alle 19, così come il 24 dicembre. Giovedì 23 al Teatro alle 21 è in programma “Italians do it better” il saggio di Rock Music Academy.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy