you reporter

PORTO TOLLE

"Adesso basta, la Provincia faccia lavorare quelle 50 famiglie"

L'appello del presidente del Consorzio Cooperative Pescatori del Polesine Luigino Marchesini

"Adesso basta, la Provincia faccia lavorare quelle 50 famiglie"

07/12/2021 - 18:30

“Cara Provincia, due sentenze ci danno ragione. Adesso basta: è il momento di firmare il nullaosta ai permessi di pesca”. Il presidente del Consorzio Pescatori del Polesine, Luigino Marchesini scrive chiaro e tondo alla provincia: “Non c’è più tempo da perdere”.

Dopo le due recenti sentenze che hanno dato ancora una volta ragione alle necessità dei pescatori, il presidente precisa: “Il Consiglio di Stato prima e il Tribunale amministrativo poi hanno accolto il ricorso che il Consorzio Pescatori del Polesine aveva presentato per ottenere il rilascio della graduatoria che sta tenendo al palo numerose famiglie”.

Continua Marchesini: “Io e i miei colleghi Presidenti siamo decisamente soddisfatti dell’esito ottenuto. Attualmente, però, siamo ancora in attesa di una risposta da parte della Provincia che dia seguito a quanto stabilito dal Tribunale amministrativo del Veneto”.

Con le elezioni del nuovo presidente alle porte e il Natale concomitante, i pescatori ne approfittano per chiedere un cambio di passo: “Visto il periodo natalizio alle porte questa sarebbe una buona occasione per mettere da parte i rancori dando la possibilità di andare a pescare alle persone che sono in attesa dal 2020 di una graduatoria che faccia ottenere il permesso ai pescatori”. Il presidente del Consorzio Pescatori del Polesine che ha perorato la causa per una cinquantina di persone che aspettano di poter lavorare da quasi due anni ormai.

“Certo, la Provincia ha 90 giorni di tempo per adempiere, ma dopo i soldi spesi, sia privati che pubblici e la perdita di reddito da parte delle famiglie coinvolte, sarebbe giunto il momento di rilasciare il nulla osta che i nostri pescatori aspettano fin da troppo tempo – prosegue Marchesini - Non dimentichiamo che la Provincia è stata altresì condannata a sostenere le spese legali, disperdendo di fatto delle risorse pubbliche che si sarebbero potute spendere in altri modi, ad esempio per sostenere quei settori che sono stati particolarmente colpiti durante la pandemia da Covid 19”.

La disamina del Presidente è precisa e puntuale: “Analizzando i tre anni di Presidenza di Ivan Dall’Ara viene spontaneo pensare che abbia fatto di tutto per mettere in difficoltà il comparto ittico del Delta a partire dalla questione del rinnovo dei Diritti esclusivi di pesca fino all’inesistente sostegno nella ricerca di fondi e aiuti per procedere alla vivificazione dei nostri specchi acquei. Un fronte unito, forse, avrebbe fatto si che si potessero evitare i ritardi che, invece, sono in corso. Il Presidente ha preferito darci battaglia anche sulla questione del rilascio dei permessi di pesca, impedendo così a numerose famiglie di poter lavorare”.

Ma l’appello Marchesini lo fa proprio al presidente uscente: “Visto che la sua Presidenza di fatto termina il 18 Dicembre e i tempi sono maturi ci sarebbe tutto il tempo affinché Dall’Ara firmasse quel nulla osta seppellendo così definitivamente l’ascia di guerra verso il nostro comparto. Dato che a Natale siamo tutti più buoni e che questo è uno dei mesi fondamentali per i pescatori, sarebbe una sorta di regalo per permettere alle persone che attendono da tempo di poter lavorare di avere un minimo di reddito. La possibilità di mettere la parola fine per andare avanti c’è ed è in mano alla Provincia”.

In conclusione il Presidente Luigino Marchesini fa un augurio a se stesso e ai propri colleghi: “L’auspicio per il futuro è che il prossimo Presidente della Provincia abbia la lungimiranza di fare anche gli interessi dei pescatori ricucendo quella collaborazione che da 30 anni continua con il Consorzio, magari facendo anche squadra per raggiungere quegli obiettivi che in questo triennio si sono persi di vista”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

La Voce di Natale
Natale con i nostri TESORI

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl