you reporter

LENDINARA

“Anno duro, ma sorridiamo grazie a 61 neonati”

Il messaggio del sindaco Luigi Viaro dedicato anche alla scuola e alla sicurezza

“Anno duro, ma sorridiamo grazie a 61 neonati”

01/01/2022 - 23:43

Con il nuovo anno il sindaco Luigi Viaro ha condiviso un messaggio per i suoi concittadini, a partire dai dati dei contagi in città. Attualmente sono positivi 108 lendinaresi, di cui sette ricoverati, per i quali c’è preoccupazione. “I dati preoccupano – ha detto il primo cittadino – anche se è evidente che la positività di questi tempi è diversa dalla positività che ho vissuto anch’io un anno fa. Il 2021 è trascorso tra attività legata all’attività vaccinale al Palazzetto dello sport, a punti di riferimento importanti per la salute pubblica come la Medicina di gruppo integrata e le farmacie. E’ stato un anno complicato dal punto di vista della salute, economico e sociale. Diamo però il benvenuto ai 61 nuovi nati, dato che ci fa sperare e ci dà il sorriso, e congratulazioni alle giovani famiglie”.

Un pensiero particolare è andato alle scuole, alla dirigente Laura Riviello e al personale che collabora con lei, al mondo della scuola anche paritaria. Un grazie anche alla Casa albergo per anziani: “A tutte quelle rinunce dei nostri anziani, quelle famiglie che hanno avuto la sofferenza di non poter incontrare i propri cari, il modo in cui abbiamo saputo condividere, organizzare”. Un forte senso di gratitudine è rivolto anche ai medici, al personale sanitario, all’Ulss 5, a tutti i volontari impegnati su vari fronti. “E’ un esempio di come si vive una comunità, di come ci si aiuta nelle difficoltà, con il gioco di squadra. Grazie ai giovani, segmento della comunità che è stato maggiormente colpito dalle restrizioni, a tutto il mondo delle associazioni, alle partite Iva, con le quali l’amministrazione non smette di dialogare. Grazie anche alle forze dell’ordine, Polizia locale, Carabinieri, Guardia di Finanza, sempre attenti alle esigenze della cittadinanza. Grazie al Prefetto, al questore, alle autorità provinciali”.

L’impegno della Polizia Locale sarà per il 2022 quello di pensare a vigili di quartiere, mentre il sindaco annuncia che ci sarà un maggior controllo per quanto riguarda i parcheggi nelle piazze e anche per i giovani nel parco dei Bersaglieri: “I nostri giovani hanno il diritto di vivere la nostra città, ma hanno anche il dovere, trasmesso – auspico – da parte dei genitori e delle famiglie, del rispetto dell’ambiente in cui vivono questo percorso di crescita comunitaria. La mia non è certo una minaccia, il mio è un appello perché sento che ci sono reclami sempre più insistenti, mi auguro ci sia modo di confrontarsi nella serenità e nella necessità di rispettare le regole”. Il pensiero conclusivo è però andato alle diverse famiglie in difficoltà economiche, a chi vive la malattia e a chi vive un lutto, persone che hanno vissuto Natale nella tristezza.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

La Voce di Natale
Natale con i nostri TESORI

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl